Pistunina juniores, strepitoso sorpasso sul Taormina con tripletta di Ghartey

il bomber del Pistunina Prezioso Ghartey (scatto di R.S.)
Il difensore Francesco Cassalìa

Il difensore Francesco Cassalìa

Inizia con una vittoria interna in rimonta, “griffata” da una tripletta di Prezioso Ghartey, a spese del quotato Taormina, il campionato regionale Juniores del Pistunina “nuovo corso” affidato al nuovo tecnico Salvatore Giacobbe, ex Messina Sud. Una partita tirata quella disputatasi al centro sportivo di Messina Sud, dove i biancazzurri ospiti puntavano chiaramente all’intera posta in palio.

Non a caso la squadra della “Perla dello Jonio” si è presentata con tutti gli juniores della prima squadra. I fatti sembravano inizialmente dare ragione agli ospiti, subito baldanzosi al cospetto di un Pistunina contratto e timoroso anche per il fatto che molti atleti giocavano assieme per la prima volta. Taormina per primo in vantaggio al 13’ con il “peperino” Gullotta; al 20’ il Pistunina va vicino al pari con il difensore Cassalìa, ma al 28’ si fa nuovamente perforare stavolta da Muscolino abile a mettere a nudo le pecche difensive dei padroni di casa. A questo punto, però, i ragazzi di Giacobbe hanno un’impennata d’orgoglio alzando il baricentro del gioco e al 44’ accorciano le distanze con Ghartey su rigore concesso per atterramento di Interrogato.

Nella ripresa il Taormina “scompare” dal campo lasciando campo libero al Pistunina che al 73’ riequilibra il risultato grazie a uno spunto individuale del solito Ghartey. I messinesi sprecano poi due clamorose palle-gol con Interdonato, dopodiché dall’83’ entrambe le squadre restano in dieci uomini (espulsi per reciproche scorrettezze Lillo Di Pietro e Muscolino). Chi pensava a questo punto che entrambe le squadre si accontentassero del 2-2 rimane stupito dal trainer del Pistunina Giacobbe, il quale schiera i suoi con uno spericolato modulo 3-3-3. Una mossa che sortisce i suoi frutti e, con il Taormina ormai sulle gambe, cin pensa nel finale il solito Ghartey a siglare il clamoroso sorpasso a favore del Pistunina. Sul fronte delle individualità in evidenza Espinosa, Cassalia, Pollina ed Interdonato tra le fila dei locali; La Corte e Gullotta sul fronte taorminese.

 

Commenta su Facebook

commenti