Pesleague, il messinese Angelo Giannino finalista nazionale per il 3° anno di fila

Per il terzo anno di fila il messinese Angelo Giannino ha conquistato le finali nazionali di Pesleague (ossia i videogiochi), in programma domenica 4 maggio al Genoa Museum-and-Store. In palio la qualificazione ai prossimi campionati del mondo, in funzione dei quali si profila un’entusiasmante battaglia sia a livello di singolo, per succedere ad Augusto Spedo, ma anche di squadre, per spodestare i dominatori del recente passato e del presente: il Team Supremacy di Ettore Giannuzzi, di cui fa parte anche il messinese Giannino. “E’ il terzo anno di fila che mi qualifico alle finali nazionali – sottolinea quest’ultimo -. Si provano emozioni sempre diverse, in quanto si incontrano sempre avversari forti ogni anno diversi, anche per via del gioco che viene sempre cambiato. Dobbiamo riconfermarci come campioni d’italia clan, ma in questa stagione abbiamo portato a casa già un pò di trofei: su tutti la “Coppa Ranking Clan”, che conquistiamo per la seconda, ma grazie al nostro capitano Ettore Giannuzzi abbiamo vinto anche il “ranking mast”.

il messinese Angelo Giannino è l'ultimo a destra

il messinese Angelo Giannino è l’ultimo a destra

Un’annata agonistica, quella di Giannino, condizionata dagli impegni di lavoro in conseguenza dei quali ha potuto disputare solo due tornei, quelli di Cefalù (40 iscritti) e Catania (35). “Per compensare il poco allenamento ho dovuto far leva soprattutto sulla mia esperienza che in Pesleague conta molto. Ecco perché sono riuscito a riconfermarmi e faccio anche un pensierino ai mondiali, anche se a Genova ci saranno i migliori 64 d’Italia (lui compreso, ndr).

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com