Per la Pallavolo Messina si apre il girone di ritorno

Alaimo
Alaimo

Il libero della Pallavolo Messina, Andrea Alaimo

Impegno casalingo alle porte per la Pallavolo Messina che sabato 8 febbraio, alle ore 18, incontrerà al PalaJuvara la Virtus Potenza. La prima giornata del girone di ritorno – dodicesima dall’inizio del campionato – metterà di fronte due squadre rispettivamente al decimo e nono posto in classifica con sei punti di scarto. Uno scontro diretto, dunque, quello che attende gli atleti di mister Ferrara che tornano a giocare sul campo di casa dopo una sospensione prevista dal frastagliato calendario di questa stagione. I potentini hanno registrato una sola vittoria in più rispetto ai peloritani, ma hanno raccolto un maggior numero di punti grazie ai set strappati alle squadre avversarie nel percorso di campionato.

«Abbiamo incontrato la Virtus Potenza all’esordio del campionato – racconta il giovanissimo libero Andrea Alaimo -, pagando forse uno spirito di gruppo ancora debole. Potremmo dire che la partita contro i potentini sia stata il nostro “battesimo”. Oggi la situazione è completamente diversa, perché il lavoro fatto duranti gli allenamenti con l’allenatore Ferrara ci ha consentito di migliorare il gioco di squadra ed affinare le nostre capacità tecniche».

«I rossoblu possono contare su una squadra molto forte, almeno sulla carta – continua Alaimo -, e questa partita non dobbiamo sottovalutarla in prospettiva salvezza. Il loro attacco conta su giocatori di potenza ed anche la difesa è ottima, con un muro molto alto. Dobbiamo sfruttare a nostro vantaggio la conoscenza dell’avversario e la configurazione della nostra palestra, con un tetto molto più basso di quella in cui sono abituati a giocare».

L’appuntamento è quindi per le ore 18.00 di sabato. «Spero che i tifosi e la città tutta rispondano alla nostra chiamata: vedere gli spalti pieni e sentire il calore ed il sostegno del nostro pubblico potrà darci senza dubbio un grande aiuto». Un vero e proprio appello quello di Alaimo agli appassionati.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti