Un pareggio ed una sconfitta per Allievi e Giovanissimi del Messina

Gli Allievi Nazionali del Messina

Gli Allievi del Messina contro l’Arezzo fanno la partita ma si devono accontentare di un pareggio. La squadra di Mister Violetti, corroborata dal pareggio esterno ottenuto con la Juve Stabia, riesce a strappare un pari ai giallorossi che, però, sprecano troppo sotto porta. La cronaca: al 4′ Cavarra viene atterrato dopo una buona discesa sulla fascia, batte la punizione Carini, la palla finisce fuori. Al 7′ azione manovrata del Messina che libera Longo davanti a Maffetti ma l’attaccante giallorosso tira addosso al portiere in uscita. Al 9′ punizione sulla trequarti per il Messina, batte Carini che chiama il portiere alla respinta, il giallorosso Bellocco arriva con un attimo di ritardo per ribadire in rete. Al 15′ discesa sulla destra di Scaffidi che arriva al cross, Longo gira a rete ed il portiere blocca in tuffo. Al 18′ è sempre il Messina a gestire la gara, ancora una punizione di Carini, colpo di testa di Longo, para Maffetti. Al 19′ ancora un pericolo per la porta toscana, Punizione dal limite di Fiumara e la palla fa la barba al palo. Al 20′ la prima occasione per l’Arezzo, para Comandè su un colpo di testa di Squercia. Al 29′ l’occasione più grossa è per i toscani, ancora un colpo di testa, stavolta è Romagnoli che supera Comandè ma la sfera colpisce la traversa e l’azione svanisce. Nella ripresa, parte forte il Messina ed al 1′ un tiro di Fiumara sfiora l’incrocio dei pali. Al 24′ arriva il vantaggio per i giallorossi. Maffetti respinge due volte, prima sull’angolo e dopo sul colpo di testa di Latella ma nulla può sul successivo tocco di Baffo che deposita in rete. Al 34′ l’Arezzo pareggia, da una punizione arriva il cross per Celli che gira a rete sotto l’incrocio dei pali. Al 41′ il Messina chiede il calcio di rigore su un’incursione in area di Davide Leo che viene spinto ed atterrato, l’arbitro sorvola. Non succede più niente sino al triplice fischio di Martino.

ALLIEVI NAZIONALI
AREZZO-MESSINA 1-1
Arezzo: Maffetti, Damuto, Brunetti, Gallorini, Minocci, Testi, Rampelli, Squercia (18′ st Celli), Romagnoli, Silvestroni (18′ st Capogna), Arapi (25′ st Rufini). All. Violetti A.
Messina: Comandè, Baffo, Leo M. (15′ st Mendolia), Cavarra, Bellocco (36′ pt Ancione, 23′ st Molino), Fiumara, Scaffidi, Leo D., Longo (11′ st Minutoli), Carini (29′ st Andaloro), Boscarino (1′ st Latella). All Cosimini G.
Arbitro: G. Martino di Firenze
Reti: 24′ st Baffo (M) 34′ st Celli (A)

Federico Baffo (Allievi)

Federico Baffo (Allievi)

Bella partita dei Giovanissimi Nazionali del Messina che si trovavano davanti il quotato Catania, a cui vanno, però, i tre punti. A far pendere l’ago della bilancia verso gli etnei, un’ingenuità dei giallorossi e l’entrata in campo dell’autore dei due gol, Rausi. Primo tempo caratterizzato da un perfetto equilibrio, con le due squadre che si fronteggiano ed annullano totalmente senza creare delle chiare occasioni da gol. Nella ripresa, con l’entrata in campo di Rausi al 15′, buona verticalizzazione degli etnei e l’attaccante manda fuori di poco. Dal 20′ il Messina si rende pericoloso, prima con Mattia Presti che pesca Tritone, il giallorosso manda di poco a lato una buona occasione. Al 22′ Maisano lancia Presti centralmente, il tiro di quest’ultimo è alto. Al 24′ punizione per i giallorossi, il primo tiro di Presti è sulla barriera, il secondo è un filtrante per Balsamà posizionato sul secondo palo, ma l’arbitro ferma per presento fuorigioco. Al 27′ schema su calcio d’angolo, sulla ribattuta della difesa, palla ad Aiello che sperca mandando a lato. Al 30′ il Catania passa in vantaggio proprio grazie ai giallorossi che, ingenuamente, dopo un infortunio di un avversario, restituiscono la palla a centrocampo sui piedi di un etneo che, immediatamente, rilancia centralmente. Ne approfitta Rausi che prende in controtempo la difesa ed arriva al tiro, Comandè para con i piedi ma la palla carambola ugualmente in rete. Il Messina tenta la reazione e si sbilancia in avanti con cinque attaccanti in campo. Al 36′, però, gli etnei raddoppiano con una veloce ripartenza sulla destra, cross al centro dove Rausi s’inserisce, anticipa tutti e deposita in rete. Alla fine, soddisfatto Mister Crisafulli per la buona prova dei suoi ragazzi, il quale afferma che “in futuro potrebbero regalare dei risultati inaspettati”.

GIOVANISSIMI NAZIONALI
MESSINA-CATANIA 0-2
Messina: Rotella, Iacono (34′ st Cafarella), Chiofalo, Maisano, De Luca, Barbera (1′ st Triolo), De Stefano (21′ st Di Bella), Balsamà (30′ st Trimarchi), Mirabile (5′ st Tritone), Presti M., Di Vincenzo (15′ st Aiello). All. A. Crisafulli
Catania: Grasso, Florio (38′ st Nania), Comiglione, Bulla (2′ st Barbaro), Di Stefano D., Berti, Zannini (14′ st Rausi), Lombardo (39′ st Zappalà), Finocchiaro (10′ st Pennavaria), Bellanca (34′ st Di Stefano G.), Arena (32′ st Giuffrè). All. Ardita
Arbitro: E. Orlandi di Siracusa
Reti: 30′ st e 36′ st Rausi

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti