Panarello (VIDEO): “Continuiamo a crescere. La vittoria dà morale e fiducia”

A presentarsi nella sala stampa del “Luigi Razza” di Vibo Valentia è stato il vice-allenatore del Città di Messina Antonino Panarello, che prendeva il posto in panchina dello squalificato Gaetano Di Maria. Ovvia la soddisfazione per il primo successo della stagione, arrivato peraltro sul campo di una big, che ha iniziato però nel peggiore dei modi il campionato nel quale mirava a confermare il piazzamento play-off dell’ultimo campionato: “Abbiamo disputato una grandissima gara, come era avvenuto la domenica precedente con l’Agropoli, che al “Celeste” ha completato soltanto 95’ una doppia rimonta. Siamo una squadra in crescita, ricca di giovani che vogliono emergere in questa categoria. C’è poi un over come Mirco Camarda, che fa girare bene il pallone e guida tutti i compagni dall’alto della sua maggiore esperienza”. 

Determinante si è rivelata la prova di un collettivo voglioso di riscattare le ultime, sfortunate, uscite a vuoto: “Credo che i meriti siano principalmente nostri, anche se sapevamo che la Vibonese aveva qualche problema. Eravamo anche consapevoli delle grandi qualità del nostro avversario. Volevamo chiudere su 2-0 ma al 94’ abbiamo subito la loro rete, che ci può anche stare. Siamo contenti per i ragazzi perché questa vittoria dà un’ulteriore iniezione di fiducia per il proseguo del nostro campionato”.

Non nasconde invece un po’ di preoccupazione il tecnico della Vibonese Antonio Soda, finito sul banco degli imputati dopo la nuova battuta d’arresto casalinga, che segue quella dell’esordio con la neo-promossa Gioiese: “Probabilmente è subentrata un po’ di paura. Se prendiamo gol così è evidente che qualcosa non va. Non si può concedere una rovesciata in area agli avversari: sinceramente è difficile che si veda a questi livelli. Forse c’è qualcosa che non va anche a livello individuale. La seconda rete invece è arrivata dalla grande distanza. Loro sono stati cinici, mettendo in rete l’unico vero tiro nello specchio effettuato nella ripresa. Dovremo lavorare duramente per lasciarci alle spalle questo momento. Siamo ancora alle prime giornate ma dovremo impegnarci tutti insieme, per evitare di pregiudicare ulteriormente una situazione già delicata”.
Questa un’ampia sintesi della sfida tra Vibonese e Città di Messina:

Queste le conferenze stampa dei due tecnici Antonino Panarello, vice di Di Maria al Città di Messina, ed Antonio Soda:

Commenta su Facebook

commenti