Pallavolo Messina di scena contro Cosenza

Il saluto tra le due squadre (foto Maddalena Galeano)

Pallavolo Messina-Altamura (19)La Pallavolo Messina torna in campo nel torneo di B1 maschile dopo una lunga pausa di quindici giorni, imposta dal calendario Fipav. A cinque giornate dal termine, la squadra giallorossa ospiterà sabato la De Seta Cosenza, a pari punti con l’Ilsap Lamezia, ma terza in classifica per aver vinto una partita in meno. I calabresi, in zona playoff, mirano ad una vittoria netta: la Vibrotek, infatti, segue a soli quattro punti. Il roster dell’allenatore Flavio Ferrara, però, punta a riscattarsi dagli ultimi risultati ed è consapevole che la salvezza va costruita gara dopo gara, sino all’ultima giornata di campionato. «Abbiamo provato a tirar fuori il meglio da questo calendario folle – racconta il centrale peloritano Gianluca Schipilliti – , sfruttando le due settimane di “riposo” per lavorare sui punti deboli del nostro gioco. Il mister Ferrara ci ha abituato a lavorare duramente e neanche stavolta ha fatto sconti, anzi».

La consapevolezza che nelle ultime giornate di campionato dovranno scendere in campo contro le prime squadre in classifica, non incide sull’approccio dei ragazzi alla prossima partita. «La De Seta è un avversario temibile – conferma Schipilliti -, ma la nostra determinazione e la voglia di vincere non sono mai diminuite in questi mesi. Neanche dopo le performance meno entusiasmanti. Abbiamo imparato a concentrarci sulla singola gara, giocando ogni volta come se fosse una sfida salvezza. Dobbiamo dare il meglio di noi stesi in campo, come singoli e, soprattutto, come team. Per questo non c’è tensione negli spogliatoi del pre-gara, ma tanta grinta ed un pizzico di ottimismo. Inoltre Francesco Pugliatti, che ha giocato con i cosentini nella prima frazione della stagione, sta infondendo energia a tutta la squadra. Insomma, credo che ci siano tutti i presupposti per fare bene. Sabato toccherà a noi dare il meglio sul parquet».

Commenta su Facebook

commenti