La Pallacanestro Trieste raccoglie i primi frutti. Dalmasson: “Con Barcellona una sfida difficilissima”

Miglior modo per iniziare la stagione tra le mura amiche Eugenio Dalmasson di certo non lo poteva trovare. La sua Pallacanestro Trieste non ha avuto particolare problemi nel regolare la pratica Veroli ma il tecnico biancorosso è già proiettato all’impegno infrasettimanale contro la Sigma Barcellona. La squadra si è allenata già lunedì sera in vista della sfida in programma mercoledì al PalaSerranò di Patti con palla a due alle ore 20,45.
“Siamo tornati ad allenarci in palestra con grande entusiasmo” commenta coach Eugenio Dalmasson: “La vittoria di domenica scorsa contro Veroli ci ha regalato due punti molto importanti e la consapevolezza di aver giocato una partita molto buona. Sicuramente i pochi giorni a disposizione non ci permettono di preparare la sfida di mercoledì in Sicilia come vorremmo, tuttavia il match contro Barcellona diventa una sorta di rivincita per noi stessi. Siamo infatti chiamati a cancellare la prova opaca di Casale Monferrato, con tutte le fragilità che dimostrammo al PalaFerraris: a Patti sarà una sfida intrigante, nella quale dovremo essere bravi a confermare i nostri progressi”.
Il tecnico biancorosso si augura di vedere progressi da parte dei suoi ragazzi, specie nella tenuta mentale.

Il play di Trieste Stefano Tonut è stato il miglior marcatore di squadra

Il play di Trieste Stefano Tonut è stato il miglior marcatore di squadra

“Giocheremo su un campo difficilissimo. La nostra è una squadra che non ha un vissuto. Ogni gara è pertanto un’opportunità di crescita. Lo sarà la gara di mercoledì come lo è stato questa”.
Per la guardia biancorossa Daniele Mastrangelo, sarà molto importante la continuità di rendimento da parte dell’intera squadra.
“Sappiamo sin dal principio quante e quali siano le insidie che si nascondono all’interno del match: sarà un test ostico per noi, guardando anche all’esperienza di una parte del roster siciliano che oltretutto annovera un reparto lunghi di buona fattura. Tenteremo di ripetere la buona prova fatta vedere contro Veroli, sapendo che dovremo evitare i cali di tensione e mettendo al tempo stesso la giusta intensità nei quaranta minuti di gara”.
Gli arbitri dell’incontro saranno i signori Stefano Migotto di Santo Stino di Livenza (VE), Angelo Valerio Bramante di S. Martino Buon Albergo (VR) e Gabriele Gano di Spresiano (TV).

Commenta su Facebook

commenti