Ottavo podio consecutivo per il maestro Letterio Cutugno

Premiazione Letterio Cutugno a Nocera Umbra

Il podio a Nocera Umbra

Ottavo podio consecutivo in ambito nazionale per Letterio Cutugno. Il maestro del Club Scherma Messina, ha conquistato, infatti, dopo la scorsa esaltante stagione agonistica, culminata con il titolo tricolore, la medaglia di bronzo nel fioretto (categoria 1) nella prova d’apertura del Campionato Italiano Master, che si è svolta a Nocera Umbra. L’importante manifestazione ha visto la qualificata partecipazione, nelle tre armi, di circa 800 atleti, provenienti dall’intera Penisola. Cutugno ha superato agevolmente il girone eliminatorio, vincendo tutti e cinque gli incontri in programma e mettendo a segno ben 25 stoccate (solo 5 quelle subite). In virtù di questo filotto, è balzato in vetta alla classifica provvisoria, saltando, così, i sedicesimi delle dirette. Negli ottavi, ha avuto la meglio per 10-6 sul veneto Davy Mariotto (Lame Trevigiane) e poi nei quarti si è sbarazzato, in modo perentorio, del toscano Carlo Fiori (CS Piombino) con il punteggio di 10-3. In semifinale, il peloritano si è dovuto arrendere, invece, di misura (10-9), dopo aver condotto a lungo il duello, al lombardo Roberto Pulega; a penalizzarlo un violento colpo preso alla mano proprio nella fase topica della sfida.

Pulega è stato poi battuto, nell’atto conclusivo della kermesse, dall’umbro Fabio Di Russo del Club Scherma Terni. “Peccato per l’ultimo confronto, ma sono ampiamente soddisfatto della prestazione fornita a Nocera Umbra – queste le prime parole di Cutugno al ritorno a Messinal’aspetto migliore è la continuità di rendimento, che non è facile da mantenere soprattutto dovendo conciliare i miei allenamenti e le gare con quelli degli allievi del Club Scherma Messina. Questo podio fa il paio con il brillante esordio dei ragazzi, che si sono egregiamente comportati, qualche settimana fa, a Caltanissetta, ottenendo un’altissima percentuale di coppe”.

Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano Master è in calendario il 13-14 dicembre a Caserta, che precederà quelli di: Zevio (24-25 gennaio), Busto Arsizio (14-15 febbraio), Bari (14-15 marzo) e Chiavari (18-19 aprile). Il 24-25 maggio l’alfiere messinese vivrà sicuramente delle intense emozioni difendendo i colori azzurri ai Campionati Europei Master di Parenzo in Croazia, mentre il 5-8 giugno Cutugno punterà a bissare a Pistoia l’oro del fioretto conquistato nel 2014 sempre nella città toscana.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com