Orsa, Biondo: “Puntiamo su una squadra giovane. Il minibasket sarà gratuito”

Orsa BarcellonaL'Orsa Barcellona celebra un successo (foto Barresi)

Il giovane tecnico barcellonese succede a Beto Manzo, col quale ha collaborato negli ultimi due anni: “Ho grande voglia di dimostrare le mie qualità nella mia città”. Società attiva sul fronte della costruzione del roster: ”Saremo molto giovani e puntiamo alla salvezza senza porci limiti”. Sull’impianto: “La società punta sempre alla gestione del PalAlberti, la casa delle nostre giovanili”.

Filippo Biondo

Filippo Biondo

Da sei stagioni ha sposato il progetto dell’Orsa Barcellona che quest’anno per la ripartenza del nostro basket ha puntato ciecamente su di lui. Filippo Biondo sarà l’head coach più giovane della serie C Silver siciliana, classe 1993, passato in poco tempo dal campo allo staff tecnico. E’ cresciuto nel Basket Barcellona prima di approdare all’Orsa come giocatore e negli ultimi anni da tecnico.

Il nuovo tecnico si presenta: “Ho tanta voglia di mettermi in gioco a Barcellona, la mia città. Sono stato un giocatore a Spadafora e poi aggregato in serie A2 al Basket Barcellona della gestione Bonina vivendo gli anni di Perdichizzi e Pancotto. Sei anni fa ho ricoperto il ruolo di capitano all’Orsa e nel 2015/16 abbiamo ottenuto il titolo regionale nella categoria Under 20. Subito però è scoccata la passione per il Minibasket ed ho fatto parte come membro dello staff tecnico affiancando negli ultimi due anni coach Beto Manzo, al quale succedo”.

Orsa

Una gara dell’Orsa Barcellona (foto Barresi)

La squadra che guiderà sarà come lui molto giovane: questo potrebbe risultare un’arma in più per riuscire a interfacciarsi con atleti a lui vicini dal punto di vista generazionale. “Avremo due senior e poi ci sarà spazio per soli under. Alle conferme di Yusuf e Bangu se ne aggiungerà qualche altra dal passato torneo con possibili ritorni di ex giocatori. Sono arrivati il play Zachow, che mi coadiuverà nel Minibasket, oltre al 2002 Juganson e al ’99 Railans, che giocheranno anche in Under 20, categoria in cui puntiamo a primeggiare. La prima squadra comunque sarà un trampolino di lancio e uno stimolo per tutti i vari ragazzi di Barcellona”.  

Imprescindibile nel progetto targato Orsa è l’impegno riversato sul settore giovanile. Si ripartirà da lì perché quella rappresenta la base per creare una società ancora più forte: “Dopo il Covid la situazione generale ha imposto serie riflessioni alle società. La base di tutto è il settore Minibasket, che per tutte le famiglie di Barcellona sarà assolutamente gratuito: non dovranno sostenere alcun costo di iscrizione per i nostri corsi”.

Orsa under 20

Orsa Barcellona Under 20

Sguardo all’impiantistica, capitolo sempre all’ordine del giorno. In passato la società salesiana ha più volte curato progetti di valorizzazione del PalAlberti, adesso la volontà è ottenere la gestione della struttura cittadina: “Per fare tanti turni di allenamento con ragazzi e prima squadra vorremmo la gestione dell’impianto, per questo proporremo la nostra candidatura al Comune perché sarebbe un ottimo punto di partenza. Non siamo i soli a utilizzare il campo, vedremo anche con le altre società”.

Infine gli obiettivi, ancora in una stagione in fase embrionale non è facile tracciare una linea netta ma coach Biondo è molto chiaro: “Puntiamo alla salvezza, mantenere la categoria rappresenterebbe un buon viatico di partenza. Non vogliamo guardare troppo oltre, il basket cambierà e anche l’Orsa ha ricalibrato il suo progetto. Vedremo quello che ci riserverà il campo”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva