Orsa Barcellona, revocata l’autorizzazione all’utilizzo del PalAlberti

palalberti

Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa emesso dall’Orsa Barcellona avente ad oggetto la querelle col Comune, ente proprietario del PalAlberti, sulla revoca dell’autorizzazione all’utilizzo della principale struttura della città:

“Succede anche anche questo a Barcellona P.G. Premesso che in data 27/10/2017 veniva concessa alla nostra società autorizzazione all’utilizzo del PalAlberti per la stagione sportiva/agonistica 2017/2018, come da nostra richiesta presentata in data 07 Agosto, (nella richiesta si richiede utilizzo impianto dal mese di Settembre 2017 al mese di Maggio 2018), nella giornata di giovedì 17 maggio ci vediamo notificare brevi mano dal custode dell’impianto la revoca di detta autorizzazione (di cui alleghiamo copia) in quanto scaduta.
Premesso che nell’autorizzazione si parla di stagione sportiva/agonistica 2017/2018, senza che ci sia specificata una data di scadenza, (come tutti sanno le stagioni sportive finiscono il 30/06 di ogni anno), premesso ciò poichè nella nostra richiesta si parlava di mese di Maggio 2018, facciamo presente tramite lettera protocollata e indirizzata al Sig. Sindaco, all’Assessore allo Sport e alla dirigente del Settore, che pertanto la nostra autorizzazione deve essere valida fino al 31/05/2018 e che nell’eventualità ci dovessero servire ulteriori ore nel mese di Giugno sarà nostra cura richiedere nuova autorizzazione.

PalAlberti

Autorizzazione Orsa all’utilizzo PalAlberti stagione 2017/18

Riteniamo pertanto di avere chiarito il tutto ma invece così non è successo, il custode ha comunicato che non farà entrare i nostri ragazzi ad allenarsi.

Lo stesso funzionario che ha firmato la revoca dell’autorizzazione ad utilizzare l’impianto neanche dieci giorni fa a seguito di nostra comunicazione nella quale informavamo di non aver necessità di utilizzare i locali lavanderia essendo terminati i campionati federali (da noi utilizzati dietro autorizzazione comunale) e pertanto richiedevamo il conteggio di quanto dovuto, ci rispondeva tramite lettera che potevamo utilizzare la lavanderia fino al 31 Maggio.

Ritenendo che pertanto questa condotta del funzionario sia lesiva nei confronti della nostra società e dei nostri tesserati perdurando tale situazione, nella giornata di Lunedì insieme al nostro legale provvederemo a presentare esposto alla Procura della Repubblica.

Nell’esposto alla Procura della Repubblica verrà anche richiesto che vengano controllati i dati relativi ai costi di gestione del PalAlberti, dati forniti alla giunta comunale dallo stesso funzionario che, a nostro avviso, sono errati e che hanno determinato un aumento esponenziale delle tariffe per il prossimo anno”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com