Ora è ufficiale: Marra esonerato all’indomani della sconfitta di Monopoli

Sasà MarraIl tecnico Sasà Marra osserva i suoi calciatori

Sasà Marra non è più l’allenatore del Messina. Adesso è arrivata anche l’ufficialità. Fatale al tecnico campano, che era subentrato in estate a Valerio Bertotto, il ko di Monopoli. Marra paga però in generale l’andamento deludente delle prime nove giornate di campionato, nelle quali la squadra ha collezionato 7 punti, frutto di due vittorie, un pareggio e sei sconfitte (due rimediate nei derby con Reggina e Catania), con 9 gol fatti e 15 subiti. In particolare nelle ultime sei partite sono arrivate ben cinque battute d’arresto.

Cristiano Lucarelli

Cristiano Lucarelli versione allenatore, nel Tuttocuoio

Di seguito il comunicato del club giallorosso: “L’ACR Messina comunica di aver sollevato dall’incarico il responsabile tecnico della prima squadra, Sig. Salvatore Marra. Ringraziandolo per l’opera sin qui svolta augura allo stesso le migliori fortune personali e professionali”. Con lui lascia anche il vice Enrico Buonocore. Entrambi hanno scritto da giocatori pagine indimenticabili nella storia del Messina, mentre non sono riusciti a incidere in un delicatissimo momento societario, nel quale la squadra paga oltremodo le scelte sbagliate compiute in estate.

Sulla panchina giallorossa è atteso adesso un altro grande ex calciatore, che da allenatore deve però ancora confermare appieno le sue doti: Cristiano Lucarelli. Capocannoniere della serie A nella stagione 2004-2005 e simbolo per anni del Livorno, l’ultima esperienza da allenatore nel Tuttocuoio. In precedenza era stato alla Pistoiese, proprio come Bertotto. Si attende soltanto l’ufficialità dell’accordo, il nuovo allenatore sarà in città già nel pomeriggio, anche perchè mercoledì il Messina torna in campo per la sfida di Coppa Italia di Lega Pro con la Vibonese.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva