Nuova formula per il Campionato Provinciale CSEN. Supercoppa il 9 ottobre

Andrea Argento

Tante conferme e alcune piacevoli sorprese. Si avvicina a grandi passi l’inizio del Campionato Provinciale CSEN di calcio a 11, giunto alla sua terza stagione. La macchina organizzativa è in fermento dopo il successo registrato negli scorsi anni, in vista di un’edizione alla quale prenderanno parte dei nuovi sodalizi.

Real Minissale

Il prologo con la Supercoppa che verrà disputata in un quadrangolare, fissato per il 9 ottobre. Per l’occasione saranno di scena il Real Minissale campione in carica, l’Accademia Messina quale vincente dei playoff, lo Sportiamo Villafranca, primo classificato nella Coppa Disciplina e la Peloro Annunziata, squadra impostasi nella graduatoria della categoria Amatori. Il prossimo campionato prenderà, invece, il via lunedì 23 ottobre. “Da campioni in carica non vediamo l’ora di provare a vincere di nuovo” è il messaggio lanciato da Andrea Barbera del Real Minissale dopo l’esaltante cavalcata della stagione 2016/2017 che ha visto la compagine allenata da Salvatore La Fauci conquistare il titolo. In palio, inoltre, vi saranno gli ambiti “pass” per i Campionati Regionali e Nazionali. Anche quest’anno tutte le gare saranno dirette da terne arbitrali CSEN.

Il Modef con la Supercoppa del 2016

Il responsabile del settore calcio del CSEN Messina, Andrea Argento, anticipa le prossime novità: “Ci stiamo avvicinando a questa nuova stagione con grandissimo entusiasmo. Forti dell’esperienza maturata negli scorsi anni abbiamo apportato alcune modifiche alla formula del campionato. Ad esempio, la squadra che arriverà al primo posto dopo la regular season dovrà confrontarsi con la vincente dei playoff nella finalissima che assegnerà il titolo. Questa novità renderà tutto ancora più avvincente. Siamo orgogliosi delle squadre che hanno rinnovato l’iscrizione mostrando grande fiducia in noi e di quelle che hanno voluto avvicinarsi alla nostra realtà per la prima volta, a testimonianza di come le nostre attività riescano a raggiungere gran parte degli sportivi messinesi”.

Commenta su Facebook

commenti