Novelli: “Bisogna dare continuità. Il futuro è solo la gara con il Rotonda”

Raffaele NovelliL'allenatore dell'Acr Messina Raffaele Novelli

Il successo di Biancavilla può rappresentare uno snodo cruciale per l’Acr Messina. Il tecnico Raffaele Novelli è ritornato sulla vittoria di mercoledì, fondamentale anche in proiezione della gara casalinga con il Rotonda che attende la capolista: “La squadra il carattere lo ha avuto sempre, ma è capitato o per qualcosa che abbiamo lasciato noi o per merito degli avversari che non siamo stati intensi ed aggressivi. In questo a volte ci siamo riusciti, altre volte di meno. A queste prestazioni bisogna dare continuità, se non andiamo su intensità e aggressività avremo difficoltà. I ragazzi sono maturi per capirlo”.

Cretella

Cretella decisivo a Biancavilla (foto Paolo Furrer)

Il gol di Cretella è un premio per il ragazzo che era andato più volte vicino al bersaglio: “Abbiamo dei giovani in fase di crescita, ti possono fare qualche buona partita e poi la successiva può essere diversa. Bisogna saperli aspettare, non soltanto lui ma anche qualcun altro che non avete visto del tutto ma avrà le sue possibilità. Serve lavorare coi giovani dai quali ci sono anche delle crescite improvvise”.

La sfida con il Rotonda precederà i big match contro Acireale, Fc Messina e Gelbison. Novelli ammonisce: “Per me il futuro è domani, quando non so se vedrò il sole. Vuol dire che quello che ho davanti non devo lasciarlo scappare. Occorrerà avere l’attenzione giusta e capire alcuni aspetti di questo avversario che come tutti ha pregi e difetti. Dovremo essere bravi ad agire velocemente e non bisognerà essere frenetici se non troviamo gli spazi e penseremo a forzare le giocate. I nuovi acquisti? Acquadro e Daniello sono due giocatori ai quali va dato il tempo di capire e conoscere il gruppo”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva