Notevoli progressi per le formazioni giovanili del Minibasket Milazzo

Minibasket Milazzo U 18

Questa settimana il bilancio delle gare giocate dai giovani del Minibasket Milazzo è in attivo: due vittorie e una sconfitta. Vincono gli Under 18 e Under 15 e donano lustro e soddisfazione in casa Minibasket Milazzo. Le giovanili maschili vincono con ampio margine nei rispettivi incontri a scapito dell’ASD F.P. Sport Messina e Cocuzza S. Filippo.

Minibasket Milazzo – APD F.P. Sport (Under 18 Maschile): 85-55. Vittoria schiacciante dedicata al coach uscente Ciccio Giorgianni. Sul proprio campo il Minibasket Milazzo gioca a memoria e senza troppa fatica archivia l’incontro. Il gruppo, ora preso in carico da coach Principato, andrà a Capo d’Orlando per incontrare la Costa d’Orlando, formazione in crisi di risultati con tre sconfitte su altrettante partite. Obiettivo bissare la vittoria e tenere il passo delle favorite.

F.L. Sollevamenti Milazzo – Virtus Eirene Ragusa (Under 18 Femminile): 35-67. Le “tigri” questa settimana, nell’incontro con le campionesse della Virtus Eirene, hanno evidenziato una crescita esponenziale sia come gruppo che come gioco. Basti pensare che il risultato acquisito sul campo del Ragusa, all’esordio, era stato pesantissimo con 121 punti subiti e soli 13 segnati. La partita in casa risveglia l’orgoglio e accende la voglia di competere delle milazzesi che subiscono quasi la metà dei punti dell’andata e ne realizzano circa il triplo. La prossima sfida vedrà la F.L. Sollevamenti competere con l’APD Lazur Catania.

Eirene Ragusa: Ricciardi n.e., Abela n.e., Lucifora 4, Criscione 2, Baglieri 2, Procopio (cap) 5, Chessari 6, Stroscio 15, Rizzica 4, Rimi 12, Caracciolo 8, Savatteri 9
Parziali: 10-16; 21-33; 26-48

ADSS Peppino Cocuzza 1947 – PU.MA Trading Milazzo (Under 15): 30-75. Chi ben inizia è a metà dell’opera. Quest’anno il girone Messina Palermo ha proiettato la PU.MA. Trading in una nuova realtà cestistica in cui i mamertini incontreranno non solo squadre messinesi ma anche della provincia ed oltre (Cefalù e Termini Imerese). Lavoro e pazienza sono gli ingredienti base della dieta D’Amico poco incline ai facili trionfalismi. La vittoria con il Cocuzza S. Filippo, sebbene ampia e meritata, ha evidenziato alcune lacune che il coach non trascurerà e che proverà a risolvere con la determinazione che gli si addice. In settimana la squadra affronterà gli acerrimi avversari di sempre ovvero l’ASD Lions Basket Messina e si potrà, in questa occasione, fare un confronto in termini di crescita e di gioco con quanto visto nel recente passato.

Commenta su Facebook

commenti