Nebrosport in cerca di gloria allo Slalom di Castell’Umberto con dodici piloti

Mattia TirintinoBuoni piazzamenti per Mattia Tirintino della Nebrosport

Lasciato ormai alle spalle un weekend particolarmente sfortunato per tutta la scuderia Nebrosport al Rally dei Nebrodi, un’altra gara molto sentita attende il team rossoblù nel fine settimana di sabato 17 e domenica 18 luglio. Ritorna infatti lo Slalom di Castell’Umberto, giunto alla seconda edizione dopo l’esordio del 2019, con una risposta davvero cospicua da parte dei tanti piloti Nebrosport che saranno presenti.

Nebrosport

Tullio Danzi della Nebrosport in azione

Ad aprire le danze sarà ancora una volta Gianfranco Starvagi, come sempre al volante della sua Peugeot 106 di classe N1600. Il driver sampietrino sarà determinato a trovare il giusto feeling con l’agile vettura francese. A seguire sempre nella medesima classe troviamo il giovane pilota sampietrino Mattia Tirintino con l’ambizione di portare a casa un ottimo risultato, su Peugeot 106.

Altro sampietrino in gara sarà Enrico Falsetti, anche lui alla guida di Peugeot 106, ma di classe A1300. L’ultima presenza del pilota Nebrosport risale allo scorso giugno in occasione dello Slalom Quota Mille. Tocca poi a Luca Radici presente su Citroën C2 di classe A1600. Un ritorno entusiasmante per il giovane driver che aveva fatto la sua ultima comparsa con la Nebrosport nel 2019 con un ottimo secondo posto di classe allo Slalom di Altofonte.

Scuderia Nebrosport

Francesco Imbesi della Nebrosport in azione sulla Fiat 127

L’immancabile Tullio Danzì sarà presente anche in occasione dello Slalom di Castell’Umberto, sempre a bordo di Clio Williams di Classe A 2000. Il driver librizzese è reduce dal terzo posto di classe conquistato poche settimane fa allo Slalom di Salice. Chi aveva conquistato il primato di classe proprio a Salice è invece Benny Costa, che allo Slalom di Castell’Umberto tenterà ancora una volta di mettere a segno il colpo grosso sulla sua fida 112 Abarth di classe S2.

Segue Francesco Imbesi a bordo della sua intramontabile Fiat 127 in classe S4. Il pilota torrese era sceso in pista per l’ultima volta in questa stagione ad inizio giugno quando ottenne il terzo piazzamento di classe. Dopo il terzo posto di Novara di Sicilia, Andrea Adamo ci riprova in questo fine settimana facendo affidamento sulla sua Renault R5 GT Turbo di classe S7.

Nebrosport

Nebrosport in cerca di gloria allo Slalom di Castell’Umberto

In classe E1ITA 1600 a rappresentare la Nebrosport ci sarà invece Simone Battagliola. Il pilota umbertino sarà alla guida di Peugeot 106 sui circuiti casalinghi, dove nel 2019 corse per l’ultima volta in una gara ufficiale. Successivamente verrà il turno di Maurizio Agostino che si esibirà anche lui su un tracciato particolarmente familiare al volante di Fiat Uno Turbo di classe E1ITA>2000. Per l’umbertino è un ritorno gradito sui campi di gara dopo due anni di assenza dalle competizioni.

Su Peugeot 106 di classe E2SH 1.150 si presenterà poi Matteo Ruggeri. Per il driver milazzese sarà la prima competizione stagionale dopo aver chiuso la scorsa annata con un terzo posto di classe allo Slalom di Torregrotta. Infine a chiudere le partenze Nebrosport ci penserà Rosario Cassisi, in pieno clima da Slalom, con la sua Fiat 1X9 di classe E2SH2000, dopo aver centrato il primato di classe e di gruppo nel weekend appena trascorso allo Slalom di Gambarie.