MXGP: Kevin Strijbos vince il GP del Belgio, terzo Tony Cairoli

Tony CairoliIl Ktm Team di Tony Cairoli, con la compagna Jill

[da FormulaPassion.it] Il belga Kevin Strijbos in sella alla Suzuki ha vinto il GP del Belgio della MXGP, sul tracciato sabbioso di Lommel, precedendo il tedesco Maximilian Nagl (Husqvarna) e il nostro Tony Cairoli (KTM).

Tony Cairoli

Secondo posto in gara 2 e terzo gradino del podio per il pattese Tony Cairoli

Sulla pista di Lommel, resa difficile dalle buche formatesi sulla sabbia fine, si è imposto il padrone di casa, il belga Kevin Strijbos, che grazie alla sua regolarità, è giunto terzo in entrambe le gare totalizzando 40 punti nella classifica combinata. Il vincitore di Gara-1, Maximilian Nagl si è piazzato al secondo posto (7° in Gara-2) mentre il nostro Tony Cairoli è salito sul terzo gradino del podio con il 6° posto in Gara-1 e il 2° in Gara-2. Il leader del mondiale MXGP 2016, lo sloveno Tim Gajser, pur aggiudicandosi la vittoria in Gara-2, ha concluso il GP del Belgio al 5° posto complessivo, dopo che in Gara-1 si era piazzato solo al 15° posto con due cadute.

Strijbos

Strijbos si è aggiudicato il successo finale in Belgio

Gara-1 ha visto il tedesco Maximilian Nagl (Husqvarna) scattare davanti, tallonato da Kevin Strijbos (Suzuki), Shaun Simpson (KTM) e Tommy Searle (Kawasaki) con il nostro Tony Cairoli (KTM) al 6° posto, mentre transitavano attardati al primo passaggio il leader del campionato, Tim Gajser (Honda), 8°, e il campione del mondo Romain Febvre (Yamaha), 11°. Con Nagl che prendeva un buon margine, alle sue spalle Simpson e Strijbos si sono scambiati le posizioni. Alla fine ha prevalso il britannico, mentre Febvre è stato autore di una rimonta finale che lo ha visto battagliare con Desalle che lo ha superato sotto la bandiera a scacchi, con Tony Cairoli non troppo lontano. In difficoltà invece Gajser che con due cadute ha compromesso la gara chiudendo solo 15°

Ordine d’arrivo – Gara-1 – MXGP – GP Belgio – Lommel – Primi 10:

Pos Pilota Moto Tempo Distacco 
1 Nagl, Maximilian Husqvarna 34:19.494 0:00.000
2 Simpson, Shaun KTM 34:28.646 0:09.152
3 Strijbos, Kevin Suzuki 34:33.194 0:13.700
4 Desalle, Clement Kawasaki 34:36.346 0:16.852
5 Febvre, Romain Yamaha 34:37.741 0:18.247
6 Cairoli, Antonio KTM 34:38.342 0:18.848
7 Van Horebeek, Jeremy Yamaha 34:57.515 0:38.021
8 Coldenhoff, Glenn KTM 34:59.532 0:40.038
9 Leok, Tanel KTM 35:02.745 0:43.251
10 Bobryshev, Evgeny Honda 35:14.527 0:55.033
Tony Cairoli

Tony Cairoli sul secondo gradino del podio in gara 2

Gara-2 è stata tutta un’altra storia, con i protagonisti di Gara-1 in difficoltà, mentre lo sloveno Tim Gajser (Honda), vincitore della Qualifying Race, è scattato al comando davanti a Tony Cairoli, Jeremy Van Horebeek, Maximilian Nagl e Clement Desalle. I primi due, Gajser e Cairoli, hanno preso un po’ di margine mentre la lotta serrata alle loro spalle per la terza posizione ha visto Nagl primeggiare fin quando un errore lo ha riposizionato al settimo posto. E’ stato Kevin Strijbos a mettersi in luce superando Bobryshev, Simpson, Desalle, Nagl e Van Horebeek, raggiungendo il terzo posto che è valso la vittoria nel GP del Belgio. Il campione del mondo Romain Febvre, che partiva dal fondo, non ha portato al termine Gara-2.

Ordine d’arrivo – Gara-2 – MXGP – GP Belgio – Lommel – Primi 10:

Pos Pilota Moto Tempo Distacco
1 Gajser, Tim Honda 34:41.636 0:00.000
2 Cairoli, Antonio KTM 34:54.925 0:13.289
3 Strijbos, Kevin Suzuki 35:18.107 0:36.471
4 Van Horebeek, Jeremy Yamaha 35:22.139 0:40.503
5 Coldenhoff, Glenn KTM 35:29.500 0:47.864
6 Bobryshev, Evgeny Honda 35:34.966 0:53.330
7 Nagl, Maximilian Husqvarna 35:42.560 1:00.924
8 Jasikonis, Arminas Suzuki 35:46.270 1:04.634
9 Searle, Tommy Kawasaki 35:49.833 1:08.197
10 Desalle, Clement Kawasaki 35:58.011 1:16.375

La classifica del mondiale MXGP 2016 vede comunque Tim Gajser (Honda) al comando, in ‘tabella rossa’ con 607 punti, ben 103 di vantaggio rispetto al nostro Tony Cairoli (KTM) secondo con 504. Terzo è Maximilian Nagl (Husqvarna) 490 punti, che precede il campione del mondo in carica Romain Febvre (Yamaha) 464 punti e il russo Evgeny Bobryshev (Honda) con 445.

In collaborazione con
Formula Passion nero

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com