A Modica la Villa Zuccaro Schultze senza capitan Rania

Atlete festeggiano la vittoria con CastellanaL'esultanza del Villa Zuccaro Santa Teresa Volley

Una Amando Volley scossa dall’improvviso lutto che ha colpito il proprio capitano (cui la redazione di Messina Sportiva porge le più sentite condoglianze) va a far visita al temibile Pro Volley Modica 75 per una gara che si svolgerà sabato 4 novembre alle ore 18.

La squadra ragusana è reduce dalla sconfitta di Castelvetrano per 3 a 1 e vorrà subito rifarsi dopo un inizio segnato da due vittorie consecutive. Il team allenato dall’esperto Corrado Scavino ha conservato l’ossatura base della passata stagione. Compagine equilibrata e molto coriacea, ha nell’opposto Chiara Scirè, giocatrice di provata esperienza, la sua punta di diamante.

Selene Richiusa - Amando Villa Zuccaro Schultze

Selene Richiusa – Amando Villa Zuccaro Schultze

La Villa Zuccaro – Farmacia Schultze arriva da un tris di vittorie e si trova ad affrontare una delle trasferte più ostiche, al termine di una settimana particolarmente difficile. L’assenza di Valentina Rania, rientrata a Riva del Garda, è di quelle che pesano. La squadra però si è chiusa a riccio e vuole dimostrare di saper trasformare gli eventi negativi in carica agonistica da mettere in campo. Luana Rizzo, che conosce bene Modica per averla allenata nella passata stagione, ha studiato le variabili da applicare nel corso della gara. Una partita che le giocatrici ed i tifosi (che saranno presenti in massa nella tenso-struttura modicana) vogliono dedicare al proprio leader carismatico.

In sala stampa, un’altra ex, la centrale Selene Richiusa, una delle liete sorprese di questo inizio stagione: “A Modica ho trascorso due anni intensi arricchendo il mio bagaglio tecnico ed umano, per questo giocare al Geodetico sarà per me come tornare a casa. Ho sempre visto e pensato a questa partita, all’inizio della stagione, guardando al mio orgoglio personale. Ma in questa settimana di allenamenti sto solo pensando alla squadra che nei momenti di difficoltà, sa reagire da gruppo lavorando duramente, con un pensiero unico comune, il nostro capitano”.

Interviene anche coach Rizzo: “ho conosciuto da pochi giorni Valentina Rania ed ho potuto verificare che oltre alla cifra tecnica, che già conoscevo, è una persona eccezionale che ha nell’umiltà la più grande dote, non facendo mai pesare la sua indubbia superiorità pallavolistica. Noi tutte le siamo accanto ed avremmo voluto esserle vicine in questo momento non facile “.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti