Il Milazzo protesta per le squalifiche: “Provvedimenti ingiusti e gratuitamente lesivi

Panchina Milazzo (foto Abbate)

Le squalifiche di D’Arrigo, Cucinotta, Porcino e di mister Danilo Rufini non vanno giù al Milazzo, che nella settimana tra la sconfitta di Sant’Agata e la sfida (in programma domenica) da preparare contro l’Acireale, annuncia ricorso contro le sanzioni adottate a margine della gara del “Fresina”. Riportiamo integralmente la nota diffusa dal club rossoblù:  

Danilo Rufini

Mister Danilo Rufini è stato squalificato fino al 15 marzo (foto Cosimo Formica)

“La S.S.D. Milazzo intende esprimere tutto il proprio disappunto in merito alle sorprendenti sanzioni disciplinari adottate dal giudice sportivo a seguito della gara giocata contro il Città di Sant’Agata, rese pubbliche mercoledì 8 febbraio nel comunicato ufficiale diramato da LND Sicilia.
Nel pieno rispetto delle istituzioni federali, la dirigenza del sodalizio mamertino non intende lasciar passare il falso quadro dei fatti ascritti ai propri tesserati.
A parere della società rossoblù sono dunque da considerarsi ingiusti e gratuitamente lesivi i provvedimenti adottati nei confronti di alcuni dei suoi tesserati.  Ai dirigenti della S.S.D. Milazzo corre pertanto l’obbligo di ricorrere nelle sedi opportune contro quanto disposto dal giudice sportivo, tutelando l’onorabilità della società stessa e dei suoi tesserati.
Il direttivo del club non lascerà che la sua stessa immagine e la sua attività sportiva siano ingiustamente lese”.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti