Messina sempre battuto dalla Paganese. Un tabù da sfatare per i giallorossi

Quattro confronti con la Paganese tra casa e fuori ed altrettante sconfitte. Mercoledì al “Marcello Torre” il Messina sarà chiamato a sfatare un autentico tabù. Nella loro storia le due squadre si sono affrontate in appena due campionati, ma ai peloritani è sempre andata male nelle gare disputate contro i campani. In C, nel 1976-77, il primo incrocio. Tra le mura amiche la Paganese si impose per 1-0 grazie al centro di Stanzione al 54′, bissando così il successo ottenuto con identico punteggio (gol decisivo al 5′ di Zanin) in riva allo Stretto un girone prima. Al termine di quel torneo la classifica decretò scenari diametralmente opposti. Gli azzurrostellati chiusero infatti al secondo posto, a -6 dalla capolista Bari, mentre la compagine giallorossa, penultima, piombò in Serie D.

La maglia della Paganese

La maglia della Paganese

Nel 1979-80 il secondo ed ultimo, fin qui, dei precedenti. Il Messina allenato da Paolone Ferrario in settimana aveva messo fuori rosa ben cinque giocatori: Gregorutti, Santarell, Bertini, Cinquegrana e Facchinello, mentre Onor lasciava la squadra per dissidi con i tifosi. Di Cau al 37′ la rete dell’illusorio vantaggio ospite in terra campana. A regalare il successo ai padroni di casa furono nella ripresa Fracas (46′) e Moretti (55′), nonostante lo svantaggio numerico dovuto all’espulsione di Iannucci per fallo di reazione su Veronesi. Al ritorno maturò una nuova affermazione per 1-0 (90′ Moretti) della Paganese che si piazzò seconda, dietro il Cosenza, e venne promossa insieme ai silani in C1. Il Messina, invece, si salvò di un soffio. Mercoledì sera la terza sfida tra le due squadre a Pagani. Il club campano, nato nel 1926, è alla sua tredicesima partecipazione nei campionati di terza serie.

L’ultimo precedente, Paganese-Messina 2-1 del 18 novembre 1979
Paganese: Giordano, Facciorusso, Lomonte, Del Favero, Fiorucci, Urbiani, Oddo, Tripepi, Fracas, Jannucci, Moretti (72′ Malatrasi).
Messina: Doveri, Ronzulli, Ferrari, Veronesi, Milone (58′ Maglio), Salvatori, Giobbio, Renzetti, Cau, Rotini, Zarattoni.
Arbitro: Damiani di Cagliari
Marcatori: 37′ Cau (M), 46′ Fracas (P), 55′ Moretti (P)

Commenta su Facebook

commenti