Messina penalizzato di due punti. 4 mesi all’ex vicepresidente Gugliotta

FIGCLa sede della Figc

Adesso è ufficiale. Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, accogliendo il precedente deferimento, ha inflitto una penalizzazione di due punti al Messina da scontarsi in questo campionato. La squadra di Lucarelli scende così a quota 43 in classifica.

Per l’ex vicepresidente Pietro Gugliotta l’inibizione di 4 mesi “per non aver corrisposto, entro il 16 febbraio 2017, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di novembre e dicembre 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati” e “per non aver corrisposto, entro il 16 febbraio 2017, gli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di novembre e dicembre 2016 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento degli emolumenti sopra indicati“.

Oltee al -2, per la società giallorossa anche l’ammenda di € 12.000,00 per le violazioni riunite “a titolo di responsabilità propria e diretta“.

Commenta su Facebook

commenti