Messina, c’è un tabù da sfatare. Paganese mai sconfitta nei quattro precedenti

AcamporaLa disperazione del neo-entrato Acampora per la clamorosa autorete

Per il Messina la Paganese rappresenta un autentico tabù. Quattro i precedenti in riva allo Stretto con due vittorie dei campani e due pari nel bilancio dei confronti diretti. Il 19 dicembre 1976 fu una rete di Zanin, al 5′, a sancire il successo degli ospiti. Al termine di quel torneo la classifica decretò scenari diametralmente opposti. Gli azzurrostellati chiusero infatti al secondo posto, a -6 dalla capolista Bari, mentre la compagine giallorossa, penultima, piombò in Serie D. Il 23 marzo 1980, invece, la beffa maturò proprio al 90′ per effetto del centro di Moretti. La Paganese si piazzò seconda, dietro il Cosenza, e venne promossa insieme ai silani in C1. Il Messina, viceversa, si salvò di un soffio.

Carcione sigla l'1-0

Carcione sigla l’1-0

Il 7 febbraio 2015, in Lega Pro, i giallorossi non andarono invece oltre l’1-1, vedendo sfumare il successo contro una rivale per la permanenza. Al 43’ l’illusorio vantaggio firmato da Giorgio Corona, innescato da Cane con l’aiuto di una deviazione. Al 22’ della ripresa il pareggio di Girardi, abile a staccare di testa sugli sviluppi di un corner. Un risultato che contribuì a frenare i propositi di risalita del Messina, allora allenato da Grassadonia, dalla scorsa stagione tornato alla guida dei campani e dunque diventato avversario.

La palla in rete sul tiro di Barisic

La palla in rete sul tiro di Barisic

Il 14 febbraio 2016 finì 2-2 una gara particolarmente discussa. Al 20′ ospiti a segno con Carcione bravo a sfruttare il servizio dalla bandierina di Caccavallo. Nella ripresa, al 5′, Barisic sorprende Marruocco con una violenta conclusione dal limite, firmando l’1-1. Cinque minuti dopo Deli di testa, con la complicità della difesa giallorossa, per il nuovo vantaggio della Paganese. Il rigore sbagliato maldestramente da Tavares sembra costare la sconfitta al Messina, poi il clamoroso autogol del neoentrato Acampora al 32′ rimette le cose a posto. Un punto per parte e tante polemiche. Espulsi Baccolo e Esposito. Ai precedenti casalinghi negativi si aggiungono le tre sconfitte rimediate al “Torre” ed un pari.

Commenta su Facebook

commenti