Messina-Catania, un derby e una rivalità storica tornano a scaldare la serie C

Acr MessinaL'undici titolare del Messina nel derby con il Catania (foto Paolo Furrer)

Mentre il Messina sta ultimando un intenso ritiro precampionato, per prepararsi alla prossima stagione, per i tifosi più appassionati l’attesa per il derby contro il Catania, previsto per il 10 dicembre, è già palpabile. Si tratta di una sfida storica, alimentata dalla rivalità e dalla passione che hanno sempre contraddistinto queste due grandi piazze, che negli ultimi anni hanno dovuto affrontare tante difficoltà, cadute e risalite.

Damian

Damian anticipa un avversario nel derby con il Catania (foto Paolo Furrer)

La gara potrebbe regalare emozioni indimenticabili. Non si può dimenticare che il derby tra Messina e Catania è uno degli scontri calcistici più significativi della regione, con un ricco passato anche tra serie A e B. L’ultima partita si è disputata il 19 dicembre 2021 presso lo stadio “Franco Scoglio” ed è terminata 2-2. In quell’occasione i padroni di casa passarono per due volte in vantaggio con Rondinella e il talentuoso Marginean, scuola Sassuolo, con gli etnei capaci per due volte di raddrizzare la contesa grazie a Sipos e Albertini.

I due allenatori in panchina erano in quell’occasione Francesco Baldini ed Ezio Raciti, che ha firmato le ultime due miracolose salvezze dei peloritani. La cornice di pubblico non era però all’altezza di precedenti sfide tra le due formazioni (un migliaio di paganti, anche per la precaria classifica dei messinesi). È stato l’84esimo derby tra le due squadre, escludendo gli incontri del lontano 1920 per la Coppa Federale Siciliana. Il bilancio aggiornato recita 37 vittorie per il Catania, 18 per il Messina e 29 pareggi, con 105 gol segnati dai rossazzurri e 73 reti dai giallorossi.

Rondinella

Rondinella ha firmato il primo gol in giallorosso contro il Catania (foto Paolo Furrer)

I tifosi delle due squadre potranno godersi l’emozione del derby siciliano e degli altri big-match del girone C, in cui tornano big del calibro del Benevento, al fianco di Crotone, Avellino e Foggia, anche visitando il sito app-scommesse.com/, utile per scoprire le migliori applicazioni disponibili per iOS e Android, e poter scommettere in comodità, in qualunque luogo e con il proprio dispositivo mobile.

Scommesse sportive: differenze tra l’utilizzo del Pc e dei dispositivi mobili
Quando si tratta di scommettere su eventi sportivi, sia il Pc che i dispositivi mobili offrono opzioni convenienti, ma con alcune differenze a favore dei secondi che vale la pena considerare. Dal punto di vista tecnico, l’accesso ad un sito di scommesse tramite un Pc offre una visione più ampia grazie allo schermo e una maggiore comodità per l’utilizzo di funzionalità avanzate come l’analisi delle statistiche o la visualizzazione di grafici dettagliati.

Simonetti

L’assist di Simonetti ad un compagno nel derby con il Catania (foto Paolo Furrer)

Tuttavia, l’utilizzo di un dispositivo mobile, tramite una app dedicata, offre vantaggi unici. Le app di scommesse sono progettate per adattarsi alle dimensioni dello schermo e offrono un’esperienza più intuitiva e interattiva, consentendo agli utenti di piazzare scommesse con semplicità e rapidità. Inoltre, le app possono sfruttare le funzionalità del dispositivo, come le notifiche Push in tempo reale e l’integrazione con diversi sistemi di pagamento. Questo consente agli scommettitori di rimanere costantemente aggiornati sugli eventi sportivi e di effettuare le loro giocate in maniera intuitiva e rapida.

Sia i tifosi del Messina che del Catania si aspettano di vedere il 10 dicembre un derby entusiasmante, sul quale si divertiranno a scommettere comodamente dai loro dispositivi mobili. Entrambe le tifoserie auspicano che le loro squadre affrontino con grinta e determinazione l’impegnativo campionato di Serie C che sta per iniziare e sono pronte a sostenerle con il loro entusiasmo fino alla fine.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia

Enable referrer and click cookie to search for cfef43dcbb961d51 ee9a4cb4bfa42ed7 [] 2.7.33