Messina, adesso si pensa all’Aprilia. Annunciato ufficialmente Guilana

Perduta contro il Castel Rigone l’imbattibilità che durava da oltre nove mesi il Messina guarda all’Aprilia con il desiderio di centrare un pronto riscatto. Per i giallorossi, sconfitti seccamente in terra umbra nella seconda trasferta del torneo di Seconda Divisione, è il giorno della ripresa della preparazione. Sarà l’occasione per esaminare cosa non abbia funzionato al “San Bartolomeo”, al cospetto di un avversario che ha giocato con il coltello dei denti, sfiorando il gol già in apertura di incontro, con il calcio di rigore sprecato da Agostinelli, prima della doppietta siglata nella ripresa dallo scatenato Tranchitella
Interrotta la serie sì al ventisettesimo incontro, resta aperto l’incredibile filotto casalingo, cominciato a novembre 2011 dopo la sconfitta con il Marsala. Torna ad allenarsi il fantasista Guadalupi, recentemente operato al menisco. L’ex cosentino svolgerà un lavoro differenziato e potrebbe tornare disponibile nel giro di due settimane. L’infortunio di Maiorano, che dovrà stare fermo circa un mese, costa inoltre a Catalano la perdita di un’altra pedina cardine della squadra, riducendo al minimo la possibilità di scelta in mezzo al campo. Simonetti, già schierato al fianco di Bucolo nel match contro il Castel Rigone, sarà chiamato a non far rimpiangere il centrocampista nativo di Battipaglia. 
Intanto è stato annunciato ufficialmente dal club giallorosso il tesseramento del difensore iberico Marc Aspar Guilana. Il classe ’94, nella scorsa stagione al Girona, club militante nella seconda serie spagnola, è un’alternativa in più nel reparto arretrato. Contro l’Aprilia (domenica dirigerà Pierantonio Perotti di Legnano) – i laziali hanno all’attivo 7 punti dopo quattro giornate – occorrerà cancellare subito la prova da dimenticare offerta al “San Bartolomeo”, puntando sull’effetto San Filippo e sulla voglia di reazione di un gruppo che nel passato torneo seppe mettersi in fretta alle spalle i momenti difficili. I tifosi si augurano di vedere all’opera tutto un altro Messina. Per il via alla vendita dei tagliandi bisognerà però attendere qualche giorno. Necessario il nulla osta da parte della Commissione di Vigilanza. Il sopralluogo allo stadio dovrebbe avvenire presumibilmente nella giornata di giovedì.

Commenta su Facebook

commenti