Memorial Basciano: L’Orlandina Basket regala il terzo posto al Poz

Nel giorno del compleanno del Poz, l’Upea Orlandina riscatta la sconfitta nel primo derby stagionale con la Sigma Barcellona, e nella finale per il terzo posto nel primo “Memorial Basciano” supera per 94-83 la Moncada Agrigento disputato al PalaIlio di Trapani.

Quarantuno le candeline da spegnere per Gianmarco Pozzecco che si deve accontentare di una torta a sorpresa e di un successo nella finalina di consolazione trascinata dal reparto lunghi: in gran spolvero un altro “vecchietto“: Sandro Nicevic, evidentemente galvanizzato dalla vittoria della sua Croazia sull’Italia negli Europei in corso di svolgimento in Slovenia.

Primo quarto di gioco chiuso sul 29-24 per i nebroidei che continuano a spron battuto anche nel successivo periodo quando iniziano le rotazioni dalle panchine e gli esperimenti come un quintetto “inedito” per qualche minuto con Wright-Soragna-Archie-Benevelli-Nicevic. Le formazioni vanno al riposo sul 53-42.

Al rientro è Agrigento a cambiare passo con l’intento di ricucire lo “strappo”, e vi riesce, seppur solo parzialmente, riducendo a 5 punti il gap da colmare. Poi l’Upea torna ad allungare con lo show personale di Archie con il quintetto paladino che ristabilisce le distanze chiudendo il terzo periodo sul 73-62.

Sostanziale equilibrio nella quarta ed ultima frazione in un susseguirsi di canestri ed emozioni con la gara che si avvia al suo epilogo (94-83) che vale appunto la terza piazza nel torneo disputato a Trapani.

Tabellino:
Upea Orlandina-Moncada Agrigento 94-83

Parziali: 29-24 ; 24-18; 20-20; 21-21;

Upea Capo d’Orlando: Busco, Soragna 3; Laquintana 2; Benevelli 9, Nicevic 30, Portannese 6; Archie 26; Ciribeni 5; Wright 11; Cefarelli. Coach: Pozzecco.

Moncada Fortitudo Agrigento: Vaughn n.e., Anello 1, Mian 21, Di Viccaro 32, Portannese, Chiarastella 7, Delaurentis 5, Giovanatto, Mocavero 17, Di Simone. Coach: Ciani.

Arbitri: Trifiletti di Messina; Scrima di Catanzaro; Rossi di Arezzo.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma