Manetta: “Dedico il gol a mia moglie per il compleanno e agli splendidi tifosi”

ManettaOrtisi abbraccia Manetta dopo il gol (foto Paolo Furrer)

Dopo 14 mesi il difensore del Messina Marco Manetta è tornato in gol, propiziando la quarta vittoria in cinque gare per i peloritani, che volano ad un rassicurante +8 sui playout e a -4 dal sogno playoff, soltanto impronosticabile qualche mese fa. Il difensore, che non segnava dal match di Pescara con il Taranto del dicembre 2022, ha una doppia dedica negli spogliatoi del “Partenio”.

Manetta

Ragusa abbraccia Manetta dopo il gol (foto Paolo Furrer)

“A livello personale sono molto contento di avere firmato un’importante rete vittoria. Diamo continuità di risultati con un bel gol che è valso tre punti. Lo dedico a mia moglie, perchè proprio oggi è il suo compleanno, che festeggiamo purtroppo a distanza. Lo celebro anche con gli splendidi tifosi che ci hanno seguito ancora una volta”.

L’Avellino era chiamato a vincere per non perdere terreno dalla Juve Stabia capolista, che adesso è a +10 e probabilmente diventa irraggiungibile per gli irpini: “Era una partita che loro dovevano vincere per forza. Rispetto alla gara d’andata stiamo prendendo consapevolezza del nostro gioco. Eravamo una squadra totalmente rinnovata, adesso i  nuovi interpreti si stanno amalgamando tra di loro”.

Ghidotti

Ghidotti battuto da Manetta (foto Paolo Furrer)

Il Messina ha saputo condurre le danze nel primo tempo e difendersi con ordine nella ripresa, fallendo peraltro alcune opportunità che gli avrebbero consentito di chiuderla: “Abbiamo giocato meglio nel primo tempo, quando avevamo il pallino del gioco per almeno trenta minuti. Nel secondo ci siamo abbassati, abbiamo saputo attendere e puntavamo poi sulle ripartenze, che ci stavano portando un’altra marcatura”. 

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva.it, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma per 6 anni. Nel 2022 è maestro in una scuola primaria a Siena, nel 2023 assistente amministrativo in un istituto secondario a Piacenza