Il MAM Volley Santa Teresa sconfitto sul campo della vice capolista Volleyrò

MAM Santa Teresa e Messina VolleyUna fase della sfida tra MAM Santa Teresa e Messina Volley

Il MAM Volley Santa Teresa esce sconfitto dal PalaFord di Roma, nel confronto con il Volleyrò Casal dé Pazzi. La squadra santateresina cede per 3-1 contro una giovanissima formazione composta da uno dei miglior vivai di tutta la penisola.

Valentina Facco (MAM Volley Santa Teresa)

Valentina Facco (MAM Volley Santa Teresa)

Ai box per infortunio Sara Cortelazzo e Sara Ruberti, il neo tecnico Antonio Jimenez schierava Valentina Facco in diagonale con Giulia Agostinetto. Di banda Gabriella Vico ed il capitano Nellina Mazzulla. Dal centro Ambra Composto e Simona Rotondo, libero Federica Pietrangeli. Già dall’inizio del match, la squadra di casa prendeva da subito in mano le redini del gioco. Dopo i primi scambi punto a punto, le romane mettono a segno un filotto di una decina di punti. Il Volleyrò prendeva così il largo e chiudeva sul 27-17 il primo set. Sul 15-6 Verdiana Saporito faceva rifiatare la Vico. Nel secondo parziale il MAM entrava in partita e si portaa avanti sul 2-5 per poi essere risucchiato sull’8-7. Le romane allungavano prima sul 19-12 e poi sul 19-15. Ma Mazzulla e compagne non ci stavano a perdere e riacciuffavano il pari sul 22-22. Una doppia molto discutibile fischiata a Giulia Agostinetto metteva Casal dé Pazzi nuovamente avanti ed un ulteriore doppio passo in avanti chiudeva la frazione di gioco sul 25-22 e due a uno nel conteggio set. Il terzo tempo registrava un equilibrio iniziale sino all’8-7. Al secondo time out tecnico le siciliane chiudono in vantaggio sul 15-16. Allungo  finale: 20-25 e 1-2. Il quarto ed ultimo set segnava la resa della santateresine. Sempre sotto, prima sull’8-4, poi sul 16-9, le giocatrici del tecnico Jemenez non riescono a rientrare ed alla fine cedono per 25-13. Finisce 3-1 a favore della squadra allenata da coach Cantor. Anche in questo ultimo parziale faceva il suo ingresso in campo Verdiana Saporito che si alternava con Valentina Facco.

Antonio Jimenez, tecnico del Santa Teresa Volley

Antonio Jimenez, tecnico del Santa Teresa Volley

L’analisi post gara evidenzia numeri non certo esaltanti sia in ricezione che in attacco. Le santateresine hanno evidenziato una certa difficoltà rispetto alle avversarie a mettere la palla a terra. Ad onor del vero va sottolineato che il team laziale ha messo in vetrina dei veri e propri talenti che saranno destinati nel giro di qualche anno a calcare i palcoscenici della massima serie. A fine gara non si sottrae ai microfoni Antonio Jimenez, il tecnico che ha preso in mano le redini de team jonico da pochi giorni, difende la propria squadra: “Non posso rimproverare nulla alle mie giocatrici che hanno seguito tutte le mie indicazioni. Non sono contento per il risultato ma mi piace come ha lottato la squadra. Ho visto cose buone che mi sono piaciute come il muro e la difesa e cose meno buone che devo aggiustare lavorando come abbiamo fatto in questa prima settimana. Visto che abbiamo perso anche io ho sbagliato nelle mie valutazioni “.

Tabellino:

Volleyrò Casal dé Pazzi Roma – MAM Volley Santa Teresa 3-1

Set: 25-17; 25-22; 20-25; 25-13

Volleyrò Casal dé Pazzi: Mancini 7, Bartolini 14, Spinello 3, Melli 12, Pamio 5, Nw Akalor  18, Ferrara (L), Tanase, Dalla Rosa, Napodano, Turlà, Provaroni, De Luca, Cecconello. Allenatore: Kantor

MAM Volley Santa Teresa: Vico 12, Facco 14, Rotondo 4, Agostinetto 2, Mazzulla 8, Composto 9, Pietrangeli (L), Saporito 2, Caruso Bilardi. Allenatore: Jimenez

Arbitri: Dell’orso e Di Gregorio di Pescara

Commenta su Facebook

commenti