L’Upea a caccia del “tris” con la Tezenis Verona

Sandro Nicevic

Sulle ali del successo nel derby del PalAlberti, l’Upea Orlandina tornerà domenica a calcare il parquet di gioco dell PalaFantozzi per affrontare la Tezenis Verona per continuare la sua ascesa in classifica.

Match tutt’altro che semplice quello che attende per il sesto turno di campionato il gruppo di coach Gianmarco Pozzecco al cospetto della compagine scaligera che sulla carta presenta anche in questa stagione uno dei roster più validi per il “salto” verso la massima categoria cestistica nazionale.

Sandro Nicevic

Sandro Nicevic

In casa paladina è chiaro che bisognerà ritrovare la giusta concentrazione e recuperare le energie – tanto fisiche quanto mentali – profuse nella sfida con la Sigma Barcellona ed appena sette giorni addietro con Ferentino.

L’euforia post derby potrebbe prolungarsi anche contro la formazione di coach Ramagli e far scivolare la gara su un comodo binario, come al contrario rappresentare un avversario in più con cui fare i conti. Occorrerà valutare con attenzione le condizioni di capitan Soragna, uscito nel corso del primo periodo anche per un colpo subito e non rientrato nelle rotazioni che potrebbero risultare l’arma più efficace da sfruttare per mantenere il controllo del gioco.

Di contro la Tezenis presenterà un tandem di americani di assoluto spessore con Jerry Smith in regia e Quincy Taylor guardia tiratrice. Giocatori esperti, con tante gare giocate anche nelle massime competizioni europee ed una breve parentesi anche in NBA per il primo.

Marco Portannese

Marco Portannese

Un roster completo e di spessore quello a disposizione di coach Alessandro Ramagli in cui spiccano le presenze di due ex barcellonesi: il riconfermato Matteo Da Ros, uno dei migliori prospetti italiani della LNP Adecco Gold, e il lungo tiratore Craig Callahan, giocatore in grado di coniugare un tiro mortifero e un duro lavoro sotto le plance.

Un reparto lunghi di grande spessore per la presenza anche dell’ex senese e pluriscudettato Carraretto e dell’ex Trieste Luca Gandini. Pacchetto esterni completato dal temibile Boscagin, dal giovane play Grande e dall’ex Treviglio Reati.

Le porte dell’impianto di Piazza Bontempo si apriranno già dalle 17:00, ciò per favorire ai tifosi di gustarsi le molteplici attività organizzate negli stand dai partner dell’Upea che si prolungheranno a contorno della gara tra due punti ristoro, contest di ballo ed altre iniziative.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com