Lo Sporting S.Agata mette la quinta contro un volitivo Castanea

Sporting S. Agata

Lo Sporting S.Agata Basket bissa il successo esterno dell’andata iniziando il meglio il girone di ritorno e battendo 61-56 l’ASD Castanea Basket. Con questa vittoria continua il cammino perfetto dei ragazzi santagatesi, che dopo 6 giornate di campionato sono in testa alla classifica a punteggio pieno e ancora imbattuti.

Gara tirata per tutti e 40 i minuti di gioco, con la squadra di coach Massimiliano Fiasconaro che dopo aver trovato il vantaggio al 5’ è praticamente sempre stata in vantaggio. A iniziare meglio sono gli ospiti, che trovano la via della retina con Frisone e Lucchesi. Si aggiugono Carpinteri e Cucinotta alla “festa”, che viene rovinata però dai canestri veloci di un positivo Strati e due bombe di capitan Machì, che fa esplodere il Palasport Mangano mandando tutti al primo riposo sul 22-17. Si segna poco nel secondo parziale, con le due squadre che appaiono poco lucide e le difese superiori ai due attacchi. Per la squadra di casa sono i lunghi Urso e Valente a “tirare la carretta”, mentre per gli ospiti, che arrivano fino al -12 (29-17 al 15’) ci pensano ancora Carpinteri e Frisone. All’intervallo lungo il tabellone indica così il 31-25 per i padroni di casa.

Alla ripresa delle ostilità il copione è identico alla prima parte di gara. Castanea trova canestri con Zaccone e capitan Frisone, ma la Sporting S.Agata reagisce bene con Mondello, che da sotto le plance domina e segna tutti e 9 i suoi punti nel terzo parziale. Al lungo della squadra di coach Fiasconaro si aggiunge anche Sindoni, che segna i restanti 5 punti. Alla sirena di fine terzo quarto è 45-41. L’ultimo parziale è emozionante, con Castanea che non molla sino alla fine. Gli ospiti tentano con Zaccone, Cucinotta e Carpinteri di riuscire a fare loro la partita, ma Urso, Sindoni e Luca Fiasconaro da fuori l’arco non falliscono e tengono i padroni di casa saldamente in testa alla gara. Si arriva così agli ultimi due minuti punto a punto. Strati e ancora Sindoni però sono glaciali dalla lunetta e il playmaker di coach Massimiliano Fiasconaro può festeggiare così al meglio i suoi 24 anni compiuti. Finale 61-56.

Max Fiasconaro (Sporting S. Agata)

Max Fiasconaro (Sporting S. Agata)

Soddisfatto del risultato coach Massimiliano Fiasconaro: «Mi aspettavo una gara così. In settimana per impegni lavorativi non sono riuscito ad allenare i ragazzi e un poco si è visto nella determinazione nel fare le cose durante la partita. Giochiamo ancora troppo di fioretto però, stiamo facendo fatica a capire che stiamo giocando un campionato duro come quello di Promozione. Però devo dire che alla lunga, durante la gara, abbiamo più gambe degli altri, negli ultimi quarti riusciamo ad avere un po’ più di lucidità degli altri e siamo riusciti a portarla a casa. È una vittoria importantissima perché era una gara contro una delle dirette avversarie per passare questa prima fase. Sono molto contento».

Sporting S.Agata Basket – ASD Castanea Basket 61-56

Parziali: 22-17; 31-25; 45-41

Sporting S.Agata Basket: Cipriano ne, Pizzuto, Ferruccio ne, Urso 14, Mondello 9, Machì 6, Strati 8, Sindoni 13, Fiasconaro F ne, Fiasconaro L 3, Valente 8, Serio ne. All: Fiasconaro

ASD Castanea Basket: Lucchesi 6, Carpinteri A 6, Frisone 9, Carpinteri S 9, Russo 3, Munafò ne, Bonanno 3, Greco ne, Cucinotta 9, Andronico 2, Zaccone 9. All: Frisenda F.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti