Lo Sport Patti scrive la decima. Cus Catania sconfitto dalla seconda della classe

Lo Sport Patti insegue il vertice della classifica

Ennesima vittoria per lo Sport è Cultura Patti che raggiunge la decima vittoria consecutiva vincendo al PalaSerranò contro il Cus Catania per 101-54. Partita mai messa in discussione fin dalle prime battute, troppa la differenza fisica e tecnica tra i due roster in campo. Con questo risultato la situazione nei piani alti rimane invariata con la Zannella Cefalù sempre prima imbattuta a 36 punti, a seguire Patti a 34, Costa D’Orlando a 32. Saranno queste le tre squadre che battaglieranno fino alla fine per la conquista della Poule Promozione.
Lo Sport è Cultura scende in campo con il giusto approccio, con un’ottima intensità difensiva, ormai marchio di fabbrica della squadra di coach Sidoti, trovando buoni tiri in attacco. Col passare dei minuti la squadra prende pian piano sempre più fiducia e il primo quarto si chiude con il lay-up allo scadere di Saintilus (29-14). La seconda frazione è sempre dominata dalla squadra di casa, che trova ritmo in fase offensiva, Caltabiano e Lo Faro provano a dare una timida scossa al Cus con alcune buone giocate, ma non basta e il divario fra le due squadre diventa man mano sempre più grande. Patti è inarrestabile, Custis come al solito delizia i propri tifosi (35 punti nei primi 20 minuti, 48 alla fine), la squadra di coach Sidoti con un 33-11 di parziale chiude l’incontro e può andare al riposo con un margine più che rassicurante (62-25). Nella ripresa cominciano le rotazioni con i più giovani responsabilizzati e che ben si fanno apprezzare dai tifosi di casa. Lumia e Marco Busco hanno un ottimo approccio alla partita, ma anche Alessandro Sidoti in cabina di regia. Quando finisce la terza frazione il tabellone dice +41 (86-45), entrano in campo Marabello, Mazzullo, Anzà e Ettaro, che danno un ottimo contributo per vincere anche l’ultimo parziale e chiudere il match sul risultato di 101-54.
I piedi sono ben saldati a terra, ma vedere una pallacanestro giocata così bene mancava un po’ a tutto l’ambiente pattese. Adesso si torna in palestra, per sudare e pensare già al doppio impegno in trasferta. Sabato 23 gennaio, infatti, si gioca a Spadafora, team mai domo nell’ultima partita casalinga contro Canicattì e protagonista di un’ottima gara al PalaSerranò all’andata e domenica 31 contro il Green Basket Palermo, che vorrà provare a vendicare la pesante sconfitta subita all’andata. Per l’occasione è stato organizzata la trasferta con un pullman a disposizione dei tifosi, la quota di partecipazione è di 15 euro a persona. Per informazioni è possibile  contattare i numeri 3479965805 o 3486971704.

Patti in attacco (foto Cefalusport)

Patti in attacco (foto Cefalusport)

Sport Patti-Cus Catania 101-54
Parziali:  29-15; 33-11; 24-20; 15-9
Sport È Cultura Patti: Custis 48, Saintilus 19, Busco M. 8, Costantino, Bolletta 6, Anzà 5, Lumia 7, Busco G. 6, Mazzullo 2, Sidoti Ale, Marabello, Ettaro.  All. Pippo Sidoti
Cus Catania Basket: Caltabiano 8, Selmi 3, Lo Faro 9, Grasso 7, Sgroi 7, Porto 1, Santonocito 5, Fichera 3, Arena 1, Bonaccorsi 5, Abramo 5.  All. Giuseppe Guadalupi

Commenta su Facebook

commenti