Lo Sport Patti rimonta Agropoli e firma il tris. La serie B è più vicina

Festa Patti

Nessuno sconto. Al PalaSerranò di Patti infatti anche la terza gara del girone D di Poule Promozione arride agli uomini della Sport è Cultura di coach Pippo Sidoti che superano la Cilento Basket Agropoli per 87-73 mantenendo a punteggio pieno la vetta della classifica con 6 punti in carniere, allungando di quattro punti sui diretti rivali allenati da Menduto. Agropoli si è dimostrata squadra dalle ottime individualità e di spessore tecnico, conservando per oltre due quarti e mezzo la testa avanti nel punteggio, toccando anche la doppia cifra di vantaggio (48-58) in avvio di terzo quarto. La rimonta arriva dopo un time out di coach Sidoti, qui Patti si dimostra abile ad infliggere ai cilentani un mortifero break di 20-2 che capovolge completamente la sfida in terra siciliana.

Una fase di sport Patti-Agropoli

Una fase di sport Patti-Agropoli

Sospinta da un ottimo pubblico, colma la tribuna centrale dell’impianto di via Case Nuove Russo, Patti si è portata avanti per 68-60 al suono della terza sirena. In controllo l’ultimo quarto con Patti che trova il giusto ritmo in attacco, due triple di Giorgio Busco fanno impennare le quotazioni dei giocatori bianconeri che toccano il più 14, margine che andrà adesso difeso domenica prossima nella trasferta campana con le due squadre che si ritroveranno di fronte, questa volta a campi invertiti. A Patti può iniziare la festa ma bisognerà mantenere la concentrazione alta in vista dei prossimi due impegni decisivi in chiave promozione, le trasferte in sequenza ad Agropoli e Foggia.

E la prima inseguitrice di Patti in classifica è proprio la Diamond Foggia che col successo sul parquet amico del Pala Russo per 96-79 sulla Vis Reggio Calabria si conferma seconda forza del raggruppamento meridionale. La squadra foggiana rimane in piena corsa per la serie B anche se ha faticato nel primo tempo contro uan Vis di fatto già eliminata dalla post season. 41-40 il punteggio al 20′ prima dell’allungo pugliese operato nel terzo quarto chiuso sopra di 14 punti (68-54). 28 punti segnati nell’ultimo quarto e 96 di squadra dimostrano le qualità di una squadra da non sottovalutare in ottica primo posto. Il match decisivo tra le battistrada è in programma il 29 maggio al PalaRusso con Patti che potrà amministrare 12 punti di margine acquisiti nella gara d’andata.

Foggia ha superato la Vis

Foggia ha superato la Vis

Sport Patti-Cilento Agropoli 87-73 
Parziali: 21-24; 40-45; 68-60; 87-73 
Patti: Saintilus 27, Custis 26, Sidoti N., Ettaro, Anzà, Sidoti A., Lumia, Costantino 13, Busco M., Bolletta 7, Marabello, Mazzullo, Busco G 14. All: Sidoti 
Agropoli: Ferrigno, Rappoccio, Nobile 4, Rispoli, Murolo 11, De Martino 22, Trapani, Erra, Norci, Ronconi 10, Visnjic 12, Esposito 11, Filippi 3, Bianchi. All: Menduto
Arbitri: Nonna e Crudele

Diamond Foggia – Vis Reggio Calabria 96-79 
Parziali: 21-25; 41-40; 68-54; 96-79
Diamond Foggia: L. Di Tullio; B. Papa; L. Vigilante; S. Brantley; A. Padalino; N. Padalino; V. Vernò; A. Ferramosca; B. Evans; P. Cicivè; M. Dell’Aquila. Coach: C. Vigilante.
Vis Reggio Calabria: M. Stracuzzi; D. Sardaro; C. Venuto; M. Costantino; E. Gerardis; F. Lobasso; J. Warwick; G. Carpanzano; A. Fazio; R. Bonaccorso; R. Spencer. Coach: G. D’Arrigo- F. Farina.
Arbitri: Fulvio Grappasonno di Lanciano e Mattia Foschini di Russi.

Classifica:
Sport Patti 6 punti;
Foggia 4;
Agropoli 2;
Vis 0.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com