L’Italia paralimpica di Calcio a 7 trionfa in Austria. I messinesi in grande evidenza

fispesLa Nazionale italiana di calcio a 7 prima a Lavamund

L’Italia trionfa al quadrangolare amichevole di Lavamund, in Austria. I ragazzi allenati da Simone Pajaro, coadiuvato dal tecnico peloritano Andrea Argento e da Federico Bee, hanno conquistato la Lavanttal Cup chiudendo a punteggio pieno la manifestazione in terra austriaca. Gli Azzurri del Calcio riservato ad atleti con cerebrolesione, per la prima volta nella storia, riescono ad imporsi a livello internazionale, un risultato ancor più significativo, considerata la giovane età della disciplina introdotta dalla Fispes (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali) solo nel 2014. Il percorso azzurro alla Lavanttal Cup è netto e arriva grazie al contributo di tutti i giocatori alternati in campo nei tre incontri in calendario dai tecnici italiani. In grande evidenza i giocatori messinesi Augimeri, Marin, Muscolino e il catanese Doci, tutti tesserati con il FC Contesse del presidente Domenico Restuccia. Grande protagonista Andrea Augimeri, autore di ben 11 reti che lo hanno incoronato capocannoniere del torneo.

fispes

Andrea Augimeri, capocannoniere in Austria con 11 reti realizzate

Una marcia trionfale per gli azzurri che nella gara d’esordio, con un sonante 6-1, hanno superato l’Austria. I padroni di casa passano subito in vantaggio, ma l’Italia reagisce bene terminando il primo tempo sul 3-1 con la prima rete in maglia azzurra di Agatino Muscolino. Gli italiani difendono bene ed in attacco si affidano al loro bomber Andrea Augimeri, autore di 5 gol. Il match con l’Irlanda ricalca il sistema di gioco vincente attuato nel primo incontro e gli azzurri si impongono per 6-0. La giovane formazione irlandese nulla può contro il predominio degli italiani, trascinati ancora da Augimeri, autore di una tripletta. In gol anche Umberto Marin. Le poche occasioni create dagli avversari sono neutralizzate dalle ottime prove della difesa e del portiere italiano Theodor Porumb.

L’Italia Calcio a 7 FISPES festeggia la vittoria a Lavamund

La consacrazione definitiva arriva con un altro 6-1 nell’ultima partita disputata contro la Germania. I tedeschi si portano subito in vantaggio con un tiro dalla lunga distanza. L’Italia pareggia con un diagonale vincente del solito Augimeri che si ripete al 12’ realizzando la rete del 2-1. Allo scadere della prima frazione Spartak Doci sbuca alle spalle dei difensori tedeschi e sigla il terzo gol. Il secondo tempo è tutto a firma italiana con altri due reti di Doci e il centro di Augimeri con un tiro a giro che accarezza il palo prima di finire in rete. I due giocatori griffati FC Contesse, realizzano due triplette che sanciscono il primo successo internazionale dell’Italia.

Commenta su Facebook

commenti