L’Igea Virtus vince in rimonta anche a Portici. Tre punti chiave per la salvezza

Igea VirtusBiondo, Staropoli e Della Guardia (foto Salvo Miano)

Dopo avere steso il Siracusa vice-capolista, l’Igea Virtus completa in appena sei minuti un’altra rimonta fondamentale in ottica salvezza. I barcellonesi, sotto di una rete a Portici, sono riusciti dapprima a riequilibrare il match, poi a ribaltarne le sorti, fino a suggellare la vittoria finale nel recupero. Un 3-1 che vale doppio in classifica, anche perchè tra le ultime dieci hanno vinto soltanto i giallorossi e il Locri.

Igea Virtus

Trombino ha firmato la prima rete con l’Igea (foto Salvo Miano)

Nel primo tempo la formazione giallorossa, pur offrendo una buona prova difensiva, non è riuscita a rendersi pericolosa, subendo il gol del momentaneo vantaggio dei padroni di casa con un calcio di rigore, concesso in modo ingenuo e trasformato da Maione. La reazione è arrivata nella ripresa, con alcuni accorgimenti tattici e un diverso atteggiamento, che ha portato la formazione del tecnico Francesco Di Gaetano a ribaltare la partita. Una reazione d’orgoglio e grinta, proprio come era accaduto una settimana fa contro gli aretusei. Al 21’ è arrivato il pareggio del capitano Giovanni Biondo. Per lui è la seconda rete in stagione, dopo quella arrivata curiosamente proprio all’andata. Al 26’ il vantaggio con un rigore conquistato e realizzato da Trombino. Nei minuti di recupero è poi arrivato il terzo gol di Ordonez, fra i protagonisti della rimonta. Per entrambi i neo-acquisti invernali è il primo gol a Barcellona. Mercoledì il match casalingo contro il Licata nel turno infrasettimanale.

Igea Virtus

Di Cristina e Triolo (foto Andrea Rosito)

Portici-Igea Virtus 1-3
Marcatori: 26′ rig. Maione (P), 71′ Biondo (I), 76′ rig. Trombino (I), 94′ Ordonez (I).
Portici: De Luca; Riccio, Carullo, Colonna, Francese, Sellaf, Teyou, Turchet, Maione, Scaffidi, Pelliccia. A disp.: L. Orefice, Mauri, Musto, Russo, Di Prisco, Umile, C. Orefice, Damiano, Di Guida. All. Ciaramella.
Igea Virtus (3-5-2): Staropoli; Triolo, Ferrigno, Della Guardia; Leone (46′ Ordonez), Nisticò (64′ Catanzaro). Calafiore, Biondo (88′ Trovato), Buscetta; Longo, Trombino (96′ Aveni). A disp.: La Rosa, Di Cristina, Albarella, Franchina. All. Di Gaetano.
Arbitro: Vincenzi di Bologna. Assistenti: Laurieri-Marvutti.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia

Enable referrer and click cookie to search for cfef43dcbb961d51 ee9a4cb4bfa42ed7 [] 2.7.33