Lia: “Lotteremo per vincere il campionato. Ci aspettiamo un grande aiuto dai tifosi”

Damiano LiaDamiano Lia ai nostri microfoni

Tra gli juniores del Messina c’è Damiano Lia, al ritorno nella città dello Stretto dopo l’esperienza nel settore giovanile giallorosso: “Sono contento e cercherò di far bene, come ho sempre fatto nel settore giovanile. Negli anni passati ho avuto la possibilità di stare con la prima squadra, ma non la fortuna di esordire, poi ho preso altre strade”.

Scopelliti e Lia

Scopelliti e Lia dovrebbero far parte della rosa del Messina

Due anni fa il Messina ha mandato il giovane difensore in Liguria, al Ligorna (Serie D), a farsi le ossa. Non è andata, però, per il verso giusto: “Lì non ho avuto molto spazio e a dicembre sono tornato giù, finendo l’anno in Berretti. Non è stata un’esperienza positiva”.

Nella scorsa stagione, invece, la splendida promozione con la Sicula Leonzio, con 14 presenze e due gol collezionate nella cavalcata dei bianconeri verso il professionismo: “Avevo cominciato a Gela, dove ho svolto il ritiro, poi per problemi con la società sono andato via. Sono quindi passato alla Leonzio, vincendo il campionato di Serie D. L’addio di Porcaro? Dopo la promozione ottenuta insieme mi ha subito chiamato, dicendo di seguirlo a Messina. Adesso è a Rende con Ricciardo, mentre io sono rimasto qui. Non so cosa sia successo tra lui e la società”.

Antonio Venuto

Le indicazioni del tecnico Antonio Venuto

Il regolamento in Serie D consente agli under di trovare spazio ed un’ulteriore possibilità sarà offerta anche dalla rinuncia del Messina ad un portiere classe ’97. “Senza un estremo difensore del ’97 adesso ce la giocheremo in quattro. Darò il massimo per mister Venuto e per la squadra. Cercava proprio un under del mio anno che facesse l’esterno”.

Che campionato sarà? Lia punta in alto, senza troppi giri di parole: “Visto che la Vibonese è stata ripescata siamo più tranquilli, ma c’è la Nocerina tra le favorite. Messina è una grandissima piazza, sono certo che ce la giocheremo fino in fondo e ci aspettiamo che la tifoseria possa aiutarci molto. Noi lotteremo per vincere il campionato. Conoscevo già Bossa e Mosca dal settore giovanile, tanti altri dei miei nuovi compagni li ho affrontati da avversari con la Leonzio”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva