L’FP Sport Messina si rituffa in clima campionato. A Ritiro nuovo derby con l’Agatirno

Gli Istruttori Paladina e Cavalieri coi ragazzi del settore Minibasket
La locandina del derby tra FP Sport e Agatirno

La locandina del derby tra FP Sport e Agatirno

Nella quarta giornata del campionato di serie C Regionale l’FP Sport Messina ritorna in campo dopo lo stop di sette giorni fa, la partita con Cefalù infatti verrà recuperata il 6 novembre, per disputare un nuovo avvincente derby contro la Nuova Agatirno Capo d’Orlando. Alla palestra di Ritiro (palla a due domenica alle ore 18, arbitri i sigg. Barberi e Fava di Palermo) scenderanno sul parquet due squadre ben allenate e piene di giovani, un ottimo biglietto da visita per la pallacanestro siciliana. In vista della palla a due contro la compagine allenata da Renato Franza, analizziamo il momento vissuto dall’FP Sport con Antonio Perrone, playmaker classe ‘94 per 188 cm, cresciuto nella scuola basket di Francesco Paladina.
Il giovane atleta peloritano sottolinea i buoni propositi che lo animano in questa nuova stagione. ‘’Sono cresciuto in questa società e quest’anno come sempre mi aspetto di migliorare e crescere sempre di più. Il progetto di quest’anno – esordisce Perone – mi dà una spinta in più e mi motiva tanto perché vedo l’impegno che mettono in palestra sia il coach Francesco Paladina che Claudio Cavalieri praticamente tutto il giorno per far crescere la nostra società. Questo progetto punta a far crescere infatti ognuno di noi e questo non può che far piacere e farci impegnare sempre di più in ogni singolo allenamento”.

Gli Istruttori Paladina e Cavalieri coi ragazzi del settore Minibasket

Gli Istruttori Paladina e Cavalieri coi ragazzi del settore Minibasket

Col passare delle settimane lo spogliatoio bianco azzurro si sta amalgamando sempre di più, compresi i nuovi giocatori. Ecco il suo pensiero al riguardo: Claudio Cavalieri e Marco Sabarese si sono perfettamente integrati nello spogliatoio insieme anche alle novità Squillaci e Mirenda, che già conoscevamo tutti. Si sta quindi creando un bell’ambiente sia in campo che fuori e questo è fondamentale per lavorare e migliorare con lo spirito giusto’’.
Sugli obiettivi che la squadra può raggiungere l’atleta peloritano ha le idee chiare: ‘’Con due fuori categoria come Cavalieri e Sabarese che stanno lavorando insieme al coach per far migliorare tutti noi giovani, l’FP Sport quest’anno può fare un buon campionato ed ottenere ottimi risultati. Credo infatti che se giochiamo con la giusta intensità possiamo dare fastidio a tutte le squadre avversarie”.
Spazio adesso ai propositi personali di Antonio Perrone: ‘’Personalmente questo progetto ha alla base la valorizzazione di noi giovani, credo di poter crescere tanto quest’anno e migliorare per poter fare un buon campionato, a testa alta, in questa società che praticamente mi ha cresciuto’’.

La locandina del 1° Torneo di Halloween

La locandina del 1° Torneo di Halloween

Infine la disamina sulla partita odierna, contro l’Agatirno, reduce dal convincente successo colto contro i cugini della Mia Basket.
‘’Prevedo una gara ad alti ritmi tra due squadre giovani e pronostico un gara avvincente. Quando in campo scendono così tanti ragazzi il divertimento è assicurato. Noi di certo vogliamo vincere per rimpinguare la classifica’’.
Infine il giovane Perrone manda un messaggio a tutti i tifosi ed a tutte le persone che seguono settimanalmente l’FP Sport. “Ai tifosi che ci seguono voglio dire che vedere tutta quella gente alla prima partita è stata un’emozione e mi ha fatto capire che anche le persone stanno apprezzando il nostro lavoro, non solo come squadra, ma anche come società. L’obiettivo è quello di continuare a seguirci perché credo che abbiamo tutte le capacità e le possibilità per farli divertire con lo sport più bello del mondo’’. Idee quindi molto chiare per il play di Messina, il progetto va avanti e la società cresce di pari passo con una squadra che vuole recitare un ruolo di primo piano nel massimo campionato regionale.

Immagine

Commenta su Facebook

commenti