Lega Pro, basket e volley: “Noi in secondo piano. Drammatico proseguire così”

GovernoI banchi dell'aula del Senato (foto Fabio Frustaci Ansa)

“Il Governo del premier Draghi pensi anche allo sport”. È l’appello lanciato dal Comitato 4.0, costituito da Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro, Umberto Gandini, presidente Lega Basket Serie A, Pietro Basciano, presidente Lega Nazionale Pallacanestro, Massimo Righi, presidente Lega Pallavolo Serie A, e Mauro Fabris, presidente Lega Pallavolo Serie A Femminile.

Ghirelli

Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli

Un appello che arriva proprio durante la fase clou della Legge di Bilancio per ribadire l’urgenza delle società sportive di essere sostenute. “Siamo allo sfinimento, abbiamo manifestato alla Sottosegretaria Vezzali così come a tutte le forze parlamentari le nostre necessità, dal credito di imposta sulle sponsorizzazioni alla dilazione delle scadenze fiscali fino al fondo perduto derivante dalla chiusura degli impianti e dalla riapertura solo parziale” dichiara il Comitato 4.0. “Tuttavia i segnali di queste ore non sono incoraggianti, abbiamo il serio timore che lo sport venga messo in secondo piano e questo vorrebbe dire far saltare definitivamente società sportive già in affanno e, di conseguenza, la funzione sociale che esse svolgono”.

Pietro Basciano

Pietro Basciano, presidente LNP, ai nostri microfoni

Il Comitato 4.0. ha sempre, e continua a farlo, messo al primo posto il rispetto della salute. Nel contempo esprime anche forte preoccupazione per l’ipotesi di sottoporre a tampone i tifosi già dotati del green pass rafforzato. “Se anche stadi e palazzetti dovessero essere interessati dal provvedimento sarebbe drammatico. Se così fosse, dopo oltre un anno con stadi e palazzetti chiusi e senza misure strutturali, allo sport verrebbero chiesti ulteriori sacrifici che non è in grado di fare. Senza contare che anche quel poco che è stato ottenuto, come il bonus tamponi, ha subìto fortissimi rallentamenti e illogici ostacoli burocratici tali per cui non vediamo ancora un euro”.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.