Il Gescal chiude l’andata con un buon pari esterno con il Pro Falcone (2-2)

GescalCristian Zappalà prova a recuperare un possesso (foto Marco Familiari)

Obiettivo raggiunto per il Gescal, che ha chiuso il girone di andata con un risultato positivo, pareggiando 2-2 sul difficile campo del Pro Falcone. Anzi, i biancoverdi tornano dallo “Stefano Salmeri” con tanti rimpianti per un match che si era messo sui binari giusti nel primo tempo, grazie al doppio vantaggio firmato da Giovanni Giordano e Ballarò. I giallorossi, sempre vittoriosi in casa e che avevano subito appena una rete, riescono a rimontare ed evitare il primo ko casalingo.

Gescal

Christian Antonuccio fa ripartire l azione (foto Marco Familiari)

Ottima partenza della squadra di mister Gaetano Di Maria che, al primo affondo, passano in vantaggio: al 5’ angolo di Ballarò e, sul secondo palo, deviazione vincente di Giovanni Giordano che batte Benfatta. I locali faticano a riorganizzarsi e, solo al 27’, si rendono davvero pericolosi con un tiro di Mendolia, che chiama Maisano alla pronta risposta. I giallorossi insistono, ma il Gescal colpisce: al 39’ Ballarò approfitta di un disimpegno errato della difesa locale e, con un preciso sinistro, sigla il raddoppio. Questa volta la reazione del Pro Falcone è più concreta e al 43’ Maisano accorcia di testa su punizione di Adamo.

Il gol esalta i locali che, nella ripresa, si gettano subito in avanti: al 2’ buona occasione per Di Salvo, che spara alto, mentre al 9’ Zurka sfrutta al meglio il cross di Micalizzi e di testa ristabilisce la parità. Il Pro Falcone ci prova ancora con Di Salvo, ma Maisano non si fa sorprendere, mentre il Gescal al 18’ risponde con una punizione di Ballarò, respinta da Benfatta, e al 33’ con un colpo di testa di Cucinotta che, per poco, non inquadra la porta. Al 40’ lo stesso Cucinotta rimedia il secondo giallo per un fallo su un avversario, così come al 48’ De Salvo chiude in anticipo il suo match per doppia ammonizione. I locali provano a sfruttare la superiorità numerica, ma il pressing finale regala solo un’occasione ad Adamo, con un pallonetto che si perde oltre la traversa.

Gescal

Le formazioni di Pro Falcone e Gescal

Finisce 2-2 che, nonostante il doppio vantaggio, rappresenta un punto prezioso per il Gescal, che compie un altro importante passo in classifica chiudendo il girone di andata con 15 punti e sei di vantaggio sulla zona play-out. Il campionato torna il 9 gennaio, ma i biancoverdi sono attesi da un ultimo impegno nel 2021: mercoledì 22, infatti, giocheranno sul campo del Città di Calatabiano il match di ritorno (2-1 all’andata al “Marullo”) di Coppa Italia.

Pro Falcone-Gescal 2-2
Marcatori: 5’ Giordano G., 39’ Ballarò, 43’ Maisano (PF), 9’ st Zurka (PF)
Pro Falcone: Benfatta S., Cannizzo (1’ st Zappia), Micalizzi, Chiofalo (24’ st Agolli), Mendolia, Catalfamo, Zurka, Maisano G. (1’ st Carini), Di Salvo (30’ st Jaiteh), Arena G. (18’ Arena A.), Adamo. A disp. Valenti, Squatrito, Pino, Benfatta P., All. Bitto.
Gescal: Maisano A., Cucinotta, Di Stefano, Giordano G., Antonuccio (1’ st De Salvo), Tiano, Mangano (41’ st Federico), Ballarò, La Rocca, Ventra (21’ Giordano D.), Zappalà. A disp.: Frisone, Milicia, D’Amico, Farina. All. Di Maria.
Arbitro: Aneli di Palermo
Assistenti: Smiraglia e Schillaci di Palermo
Espulsi: 40’ st Cucinotta (G), 48’ st De Salvo (G).