L’ASD San Fratello replica alle dichiarazioni del Senatore Lumia

Dirigenza San Fratello

In ordine alle recenti dichiarazioni rese dal Senatore Lumia relative alla presenza di boss mafiosi sul centro nebroideo anche la società calcistica ASD San Fratello (compagine neopromossa in Prima Categoria, ndc) nella persona della dirigenza ha preso le distanze ed ha precisato quanto segue in una nota ufficiale che di seguito pubblichiamo.
“Appare doveroso premettere che è compito (esclusivo!) della magistratura sentenziare sulla presenza o meno di infiltrazione mafiosa nei vari territori, così come è importante ricordare uno dei principi cardine della nostra costituzione ovvero che la “responsabilità penale è personale” (art. 27 comma 1 cost.) e dunque risponderà delle proprie azioni soltanto colui che le ha commesse e non anche i figli o i nipoti. Orbene, proprio con riferimento a tale ultimo inciso, la dirigenza dell’ASD San Fratello orgogliosamente annovera tra i propri tesserati il giovane Giuseppe Bontempo, etichettato dal Senatore Lumia come mafioso per il fatto di essere figlio di… o nipote del….senza mai elencare, a sostegno alla propria (infondata) tesi, fatti commessi personalmente dal nostro “portierone”.
In questi anni, Senatore Lumia, la socetà ASD San Fratello si è posta quale obiettivo prioritario quello di incarnare in ognuno dei nostri tesserati, a partire dai più piccoli, i veri valori della vita quali onestà, dedizione al sacrificio, spirito di collaborazione, educazione, determinazione, ambizione ecc., anche grazie ai quali la squadra ha ottenuto ben due promozioni consecutive, valori che con le Sue dichiarazioni sta mettendo in dubbio.
Tali valori sono presenti in ognuno dei nostri tesserati ed anche nel nostro portiere Giuseppe Bontempo, ragazzo che si è fatto apprezzare sin da subito dalla squadra, e dall’intera comunità, per essere stato sempre corretto, cordiale, educato, disponibile, rispettoso e per questo rispettato ed amato da tutti coloro che lo conoscono.
Ciò precisato, l’ASD San Fratello dichiara pubblicamente di essere orgogliosa del proprio portiere e lo esorta affichè continui a regalarci ancora tante emozioni come ha fatto in questi due anni. In ultimo, ci teniamo ad invitare il Senatore Lumia a recarsi personalmente a San Fratello, magari a guardare qualche partita o qualche allenamento, facendogli apprezzare i veri valori dei cittadini sanfratellani che gratuitamente sta offendendo, ad ammirare tutte le nostre tradizioni e peculiarità culturali e gastronomiche, e, soprattutto, vedere da vicino come la nostra economia sia in condizioni disastrose dopo gli eventi franosi avvenuti nel 2010, a cui nè lei e nè i suoi colleghi avete dimostrato interesse”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti