L’Amendolia Assicurazioni Milazzo è pronta per l’esordio stagionale. Fiasconaro carica i suoi

Inizia domenica la nuova stagione del Minibasket Milazzo, la prima nella storia in DNC per la squadra mamertina che vuole proseguire sulla falsa riga dello scorso campionato, continuando a far crescere l’entusiasmo per questo sport in città. La squadra, per buona parte, è stata riconfermata ed a guidarla dal campo ci sarà Massimiliano Fiasconaro, coach che ritorna dopo alcune stagioni su una panchina di serie C Nazionale, portando con se un bagaglio di esperienza di tutto rispetto, dopo l’esperienza della scorsa stagione a Cefalù. Ecco il suo pensiero al Coach Fiasconaro alla vigilia del match che vedrà impegnata la sua squadra a Cosenza contro la Nertos.
Che campionato sarà quello che parte domenica?
“Mi aspetto una stagione molto difficile ma allo stesso tempo bella perché molte squadre si sono rinforzate e hanno fatto degli investimenti importanti, fra tutte il Green Basket Palermo, Cefalù, Patti e Costa D’Orlando sono quelle meglio attrezzate. Un po’ più in basso collocherei Siracusa mentre altre squadre hanno fatto bene con i giovani. Sarà un bel campionato avvincente e combattuto”.

I giocatori del Milazzo mostrano la nuova maglia da gioco

I giocatori del Milazzo mostrano la nuova maglia da gioco

L’Amendolia Assicurazioni Milazzo scenderà in campo per il primo impegno stagionale, che squadra vedremo in campo?
“Arrivato a Milazzo ho trovato una squadra che già aveva un suo DNA e una sua identità che proseguiva sulla scia dell’ottimo campionato di C2 appena trascorso. Il roster della passata stagione ha fatto le proprie fortune grazie ad un gruppo solido e affiatato di giocatori del posto supportati dalla grande esperienza di Agostino Li Vecchi che, grazie al suo talento, è riuscito in diverse occasioni e risolvere i problemi nei momenti di difficoltà. Purtroppo durante la pre-season abbiamo avuto qualche complicazione in quanto Barbera non ha recuperato dall’infortunio, Toto ha avuto un problema al crociato, Li Vecchi non si è potuto ancora allenare al meglio per un fastidio al ginocchio e quindi ci siamo trovati a dover ricostruire un equilibrio di squadra. È arrivato John Rath, che è un giovane talentuoso di ottime prospettive, per tanto tempo abbiamo atteso che si risolvesse la questione burocratica relativa al tesseramento del lungo (Hamidu Rahman, ndr ) quindi sicuramente direi che ancora siamo un cantiere aperto. Quel che è certo è che andremo a Cosenza senza Li Vecchi e senza Rahman (in attesa che i problemi burocratici siano definitivamente superati) e con Rath, che sarà il playmaker titolare, con solo due settimane di allenamento con noi. Siamo ancora in fase sperimentale ma ci siamo allenati con molto impegno e sicuramente daremo il massimo per fare bene”.
Quali sono gli obbiettivi di questa stagione?
“Cercheremo di fare meglio possibile con le risorse che abbiamo a disposizione. Abbiamo fatto degli investimenti quasi a costo zero e punteremo sulla crescita di alcuni under e probabilmente alcuni di loro faranno parte del quintetto base”.
Il Girone I della D.N.C. vedrà i ragazzi mamertini esordire in trasferta sul campo della Nertos Cosenza. Le qualità degli avversari?
“Andremo ad affrontare una buona squadra che si affida alla grande esperienza dell’eterno Luigi Delli Carri, a cui è stato affidato il processo di rilancio della squadra cosentina, e alla giovane guardia Milo Bacchini. Recentemente invece, hanno aggregato al roster anche il solido playmaker Simone Ginefra mentre sotto canestro sono stati ingaggiati Danilo Lorusso e soprattutto Gabriel Gonzalez che in questa categoria è un veterano e sicuramente può spostare gli equilibri risultando spesso decisivo.

Massimilaino Fiasconaro guida l'Amendolia Assicurazioni Milazzo

Massimiliano Fiasconaro guida l’Amendolia Assicurazioni Milazzo

Sembra invece che il loro ultimo acquisto Antonio (Luca) Giuffrida non abbia superato le visite mediche per problemi relativi alla schiena ma nonostante questa defezione restano un’ottima squadra. Noi abbiamo preparato al meglio la partita e ci siamo allenati per correre tanto e difendere bene e daremo il massimo per cercare di caratterizzare il match secondo i nostri ritmi”.

Commenta su Facebook

commenti