L’Amatori passa a Ragusa nel derby

Amatori Rugby Messina

AMATORI“Non sono consentiti errori o rallentamenti” aveva detto ai propri ragazzi il presidente Nello Arena in vista del derby siciliano con il Padua Rugby Ragusa. E così la squadra di Bevan Patrick Ryan lo ha accontentato, battendo i padroni di casa 22-5 allo Stadio della Costituzione nonostante le assenze per gli infortuni che non hanno comunque influito sul morale della squadra peloritana. L’incontro, valido per il penultimo turno di andata del campionato di serie B, ha avvicinato ancora un po’ l’Amatori Rugby Messina all’obiettivo play-off.

“Anche se ancora mancano diversi mesi il nostro traguardo è quello e non dobbiamo assolutamente perderlo di vista – ha dichiarato Arena. Le difficoltà iniziali sembrano ormai alle spalle, ma non bisogna comunque abbassare la guardia, altrimenti si rischia di perdere il lavoro fatto finora. Non ho mai fatto mistero di puntare alla serie A e una vittoria come quella di oggi pomeriggio o come quella di domenica scorsa contro la capolista devono essere un punto di partenza, non certo di arrivo. Inoltre, mi sembra anche giusto sottolineare che oggi l’Amatori ha fatto scendere in campo ben 18 giocatori messinesi doc e per la nostra squadra questa è una grande soddisfazione”.

Primo Tempo: Il primo quarto d’ora passa senza che le due squadre segnino. Al 15’ l’arbitro assegna una punizione a favore del Padua Ragusa, che però non riesce a realizzare. Un altro quarto d’ora di gioco e poi arriva una meta tecnica dell’Amatori Messina, trasformata da Smith. Al 39’ meta di Barone, che non è trasformata, e il primo tempo si chiude 12-0 per i peloritani.

Secondo Tempo: Al 13’ il Padua Ragusa segna ma non trasforma. Al 15’ prime sostituzioni: escono Arbuse, Bombaci e Catania ed entrano Purello, Morabito e Cinà. Al 25’ esce Barone ed entra Mujodi, che un minuto dopo segna, anche se la meta non è trasformata. Il punteggio è 5-17 per i messinesi. Al 27’ esce Tornesi ed entra Salvador, al 28’ esce Bucchiarone ed entra Cucinotta. Al 33’ meta di Miduri, non trasformata e l’Amatori è in vantaggio per 22-5. Al 35’ esce Gaina ed entra Pilato. Fischio finale dell’arbitro al 43’ sul punteggio del 33’.

Amatori Rugby Messina: Alessio Barone (15), Giuseppe Arbuse (14), Ashley Smith (13), Gian Maria Santilano (12), Rosario Frigione (11), Jacob Gaina (10), Roberto Placanica (9), Giorgio Blandino (8), Alessandro Miduri (7), Eros Tornesi (6), Francesco Di Trapani (5), Andrea Bucchiarone (4), Girolamo Bombaci (3), Nino Musicò (2), Salvatore Catania (1).

In panchina: Dario Pilato (22), Roberto Purello D’Ambrosio (21), Edgar Mujodi (20), Fabio Salvador (19), Angelo Cucinotta (18) e Andrea Morabito (17). Allenatore: Bevan Patrick Ryan

Padua Rugby Ragusa: Giuseppe Modica (15), Paolo Iacono, Stefano Iacono, Gabriele Calamro, Enoc Valenti, Giuseppe Iacono, Emanuele Minardi, Albert Digrandi, Antonio Modica, Andrea Ferrara, Gianfranco Arrabito, Mario Bella, Paolo Bellio, Giuseppe Di Mauro, Michele campanella.

In panchina: Enrico Tirone (16), Stefano Tumino (17), Giovanni Tumino (18), Cristian Iacono (19), Fabio Baglieri (20), Damiano Ortolano (21), Giorgio Carbonaro (22). Allenatore: Andrea Ferrara/Giuseppe Iacono.

Arbitro: Marcello Marchese (CT).

 

 

Commenta su Facebook

commenti