L’Akademia Messina a Cremona nell’anticipo per l’operazione sorpasso

Akademia MessinaMartinelli e Galletti celebrano un punto (foto Nino Famà)

Prima di una doppia trasferta consecutiva per l’Akademia Città di Messina. Dopo aver superato all’esordio in Pool Promozione l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – nel confronto di domenica scorsa al “PalaRescifina” – nell’anticipo della seconda giornata di andata, le ragazze di coach Bonafede proveranno a violare il taraflex del “PalaRadi” di Cremona; di fronte, le “tigri” della Cremonaufficio Esperia. La prima trasferta della seconda fase della stagione potrebbe rappresentare una tappa significativa per le messinesi, sia in chiave classifica (le avversarie le precedono in classifica di una lunghezza), che per trovare conferme al lavoro sin qui svolto in palestra e ai risultati e obiettivi stagionali di spessore sin qui raggiunti.

Akademia Messina

Payne sfida il muro di Montecchio (foto Nino Famà)

Per uscire indenni dal confronto serviranno attenzione massima e la solita prova corale contro una squadra capace di conquistare la seconda posizione finale, nel proprio girone di regular season, grazie ad un cammino di ritorno esaltante fatto di otto vittorie e una sola sconfitta maturata a Macerata il 3 dicembre scorso. Da allora, soltanto successi fino alla sconfitta al tie-break di Lignano, nel turno precedente, contro Talmassons. Complessivamente, dalla prima fase stagionale, sono arrivate 14 vittorie, 4 sconfitte, 48 set vinti, 22 quelli persi. In classifica, quarto posto e 44 punti, uno in più delle prossime avversarie. La terza posizione al termine del girone di andata ha consentito all’Esperia di qualificarsi per i quarti di Coppa Italia, battuta (3-0) a Castellanza dalla Futura Giovani Busto Arsizio.

Della passata stagione, cinque le conferme: la palleggiatrice Beatrice Balconati, le schiacciatrici Jasmine Rossini e Anna Piovesan, le centrali Sofia Ferrarini e Chiara Landucci. Otto le novità: l’opposto Veronica Taborelli (lo scorso anno in A2 con la casacca di Talmassons insieme ad Aurora Rossetto e Ilaria Michelini), i liberi Nicole Gamba (in A1 a Scandicci) e Rebecca Scialanca (in A1 a Bergamo), la centrale Matilde Munarini (in A2 a Brescia), le schiacciatrici Giorgia Coveccia (in B1 con la Pallavolo Volta Mantovana) e Aurora Zorzetto (in A2 a Brescia), la palleggiatrice Sofia Turlà (in A1 a Bergamo); infine, l’opposto Sofia Felappi (in B1 con la Volley Gorle) e sorella della schiacciatrice di Messina, Giulia Felappi.

Akademia Messina

L’Akademia si carica all’ingresso in campo (foto Nino Famà)

In panchina, a guidare le lombarde, l’head coach Marco Zanelli, una carriera di allenatore spesa tra Brescia e Bergamo. Suo secondo, Michele Lucherini. Migliori realizzatrici stagionale e al terzo posto in classifica Top Spiker (una posizione avanti l’americana Kelsie Payne), Veronica Taborelli con 356 punti (304 in attacco, 22 muri, 30 ace), Anna Piovesan, in ottava posizione Top Spiker, a quota 305 (254 in attacco, 40 muri, 11 ace) e Jasmine Rossini con 199 punti (176 in attacco, 11 muri, 12 ace). Attenzione ai muri di Matilde Munarini (al 3° posto in graduatoria Top Blocker). Nessuna ex dell’incontro, mentre due i precedenti tra le due squadre, entrambi la scorsa stagione in Pool Salvezza. Bilancio in perfetta parità con un successo per parte.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia

Enable referrer and click cookie to search for cfef43dcbb961d51 ee9a4cb4bfa42ed7 [] 2.7.33