https://facebook.openinapp.co/dedomenicofranco

https://facebook.openinapp.co/dedomenicofranco

L’addio di Aliperta: “Ho vinto in una città unica. Sia benedetto Raffaele Vacca”

AlipertaAliperta celebra la vittoria di Biancavilla (foto Paolo Furrer)

Anche per Domenico Aliperta è arrivato il momento dei saluti “social”. La sua esperienza a Messina termina ufficialmente dopo l’esaltante campionato in cui è stato, per qualità e carisma, tra gli elementi più importanti per la promozione in C dell’Acr.

Aliperta

Aliperta dalla bandierina (foto Giovanni Chillemi)

In un post Aliperta ha voluto ripercorrere le tappe dell’arrivo sullo Stretto nella scorsa estate, raccontando il dialogo avuto con l’amico e compagno Raffaele Vacca: “Dome andiamo a Messina?”. “Rafe a Messina? Ma si pazz li non si capisce niente…”. “Andiamo a vincere a Messina!”. “Ok ma vengo solo per te e perché voglio vincere…”. Sia benedetto Raffaele Vacca. Da lui è partito il Messina! “Stamm turnann”.  Grazie a lui ho potuto godere una delle gioie più grandi della mia vita: vincere in una città unica!”.

Aliperta

La punizione vincente di Aliperta contro l’Fc (foto Fabrizio Pernice)

Poi il centrocampista è passato ai vari ringraziamenti: “Non smetterò mai di ringraziare e parlare di quanto ho vissuto, sono estasiato. “Stasera tu verrai con me”. Il ricordo più bello che mi porterò sono i 5 minuti di recupero dell’ultima partita che mi sono fatto per la prima volta nella mia vita a piangere di gioia perché ce l’avevamo fatta. Ringrazio tutti dalla società allo staff, i magazzinieri, medici, addetti stampa, autisti e soprattutto i tifosi che hanno arricchito questo cammino e hanno disegnato il tatuaggio più bello del mio cuore!!!”.

Aliperta ha concluso con la frase in campano che è stata impressa sulle magliette celebrative della promozione e con l’ennesimo, colorito, riferimento al presidente del Fc Messina: “Simm turnat”. Sarò riconoscente a voi tutti a vita e vostro tifoso sempre! Ps: salutatemi il 🤡 🧔🏻 🇨🇳”.