L’ACR: “Ancora nessuna decisione sul futuro”. L’assemblea dei soci valuterà le offerte

ACR MessinaStracuzzi, Gugliotta e Micali (foto Alessandro Denaro)

Dopo la lettera d’intenti siglata tra il presidente Natale Stracuzzi e l’imprenditore ennese Franco Proto e i contatti con alcuni imprenditori palermitani, vicini a Domenico Gallina (la cui azienda ha già sponsorizzato il Messina in occasione del match con la Reggina) e all’ex massimo dirigente del Ribera Ezio Ruvolo, il club peloritano ha diramato una nota per fare il punto sulla questione.

Buttò, Stracuzzi e Oliveri

Buttò, Stracuzzi e Oliveri

“In merito a presunte trattative societarie in corso, occorre precisare che i soci dell’ACR Messina, chiamati in causa sul web… e sui social network, a titolo cautelativo, sporgeranno querela a difesa della propria immagine contro chiunque diffonda notizie prive di fondamento – si legge nel comunicato stampa –. A tal proposito, proprio nella giornata di ieri… sono state pubblicate notizie false in merito a soci che sarebbero contrari ad un’eventuale nuova trattativa. Gli stessi soci… precisano di non avere assunto finora nessuna posizione né favorevole né contraria ad un eventuale nuovo contatto con gruppi interessati a subentrare nella gestione societaria”.

Proto ormai da oltre otto mesi è interessato ad investire nel calcio messinese. Il pre-accordo raggiunto con Stracuzzi dovrà essere ratificato dagli altri tre soci, Pietro Oliveri, la ditta Antares e Nino Micali, chiamati a rinunciare alla prelazione sulle quote che verrebbero cedute dal massimo dirigente (titolare del 48% dell’ACR). L’ingresso in società dell’ex presidente dell’Atletico Catania porterebbe ad un graduale disimpegno dell’attuale proprietà, che cederebbe subito il timone della gestione tecnica. L’offerta giunta da Palermo prevederebbe invece una cessione soltanto parziale delle quote in mano ai dirigenti attualmente al timone del sodalizio, che lunedì 9 gennaio in un’assemblea prenderanno una decisione in merito.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva