La Ssd UniMe ospita la Rari Nantes Auditore. Con una big serve la gara perfetta

Ssd UnimeL'Ssd Unime impegnata in fase difensiva

Dopo l’impegnativa trasferta dell’ultimo turno a Santa Maria Capua Vetere, dalla quale la squadra di pallanuoto impegnata nel campionato di Serie B maschile è uscita vincitrice, superando con un importante 9-7 i padroni di casa della Rari Nantes Napoli, per la Ssd è il momento di tornare tra le mura amiche della Piscina Cappuccini dove sabato 2 aprile, con inizio alle ore 15.00, ospiterà la corazzata Rari Nantes Auditore.

Ssd Unime

La formazione della Ssd Unime

Impegno non certo agevole per la squadra allenata da Ciccio Misiti, che di fronte si troverà una delle big di questo torneo. Rispetto ai messinesi la squadra di Mister Arcuri attualmente conta una partita in meno, a causa del rinvio del match precedente in casa della Waterpolo Palermo dovuto ad alcune positività riscontrate nel gruppo squadra calabrese. Prima di allora i pitagorici non avevano conosciuto la sconfitta, collezionando 6 vittorie in altrettante partite disputate, e sicuramente vorranno riprendere da dove avevano lasciato, per rimanere al passo della Polisportiva Acese, attuale capolista ma con il pieno di partite giocate.

Ssd Unime

Il tecnico della Ssd Unime Francesco Misiti (foto Omar Menolascina)

Per la SSD UniMe la vittoria arrivata contro il fanalino di cosa ha portato punti pesanti contro una diretta concorrente per la salvezza. L’ultima piazza della classifica, attualmente occupate da Ossidiana ed appunto dai napoletani (entrambe le squadre con una partita in meno) adesso dista 10 lunghezze. Subito dietro i messinesi troviamo l’Ortigia Academy a 8 punti (nell’ultima uscita frenata sul 9-9 dalla Nuoto 2000 Napoli) e ancora più giù la Waterpolo Catania ha raggiunto a quota 4 l’Etna Waterpolo. Fari puntati, quindi, anche sugli altri incroci di giornata tra Rari Nantes Napoli ed Ortigia, Waterpolo Catania ed Ossidiana e, infine, Nuoto 2000 ed Etna Waterpolo. Per la SSD UniMe servirà certamente la partita perfetta per impensierire i ragazzi di Crotone, tra i quali, tra l’altro, milita Raffaele Cusmano, fino alla scorsa stagione in riva allo Stretto con la calotta universitaria.

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.