La Sicily Villafranca batte Vibo Valentia e chiude l’anno a -3 dal secondo posto

Sicily VillafrancaLa Sicily Villafranca celebra il successo con Vibo Valentia

Chiude in bellezza la Sicily BVS f.lli Anastasi che, nell’ultimo confronto dell’anno solare, supera agilmente la Tonno Callipo Vibo. 3-0 il risultato di una gara che doveva  anzitutto tornare utile al recupero dei centrali Gianluca Schipilliti e Filippo Porcello – strappo muscolare per il primo e problema alla spalla per il secondo e dell’opposto Emanuele Corso – guai al ginocchio per lui , consentendo loro di riposare a vantaggio degli atleti meno impegnati in questo primo scorcio di stagione.

Sicily Villafranca

Il centrale della Sicily Villafranca Gianluca Schipilliti

25-17, 25-12, 25-13 i parziali. Incamerati, al tempo stesso, punti preziosi in vista della seconda e decisiva fase della regular season. Sestetto iniziale con Maurizio Schifilliti in regia, Rizzo e Cucca centrali, opposto Pugliatti, Princiotta e Mazza schiacciatori. Gara indirizzata al meglio sin dalle battute iniziali e sempre rimasta in mano dei padroni di casa, che non hanno mai corso pericoli in grado di mettere davvero in discussione il risultato finale. Buona la prova anche di Sulfaro e Mastronardo, subentrati durante il match.

Soddisfatto il libero Riccardo Germanà: “Tre punti molto importanti che ci permettono di mantenere una posizione alta in classifica. Ci aspetterà un inizio di 2023 molto competitivo, ma – grazie a questa vittoria – saremo lì, pronti sempre a lavorare in palestra per riuscire a dare il massimo”. Appuntamento fissato al “PalaCampagna” di Saponara, domenica 8 gennaio 2023, con inizio alle ore 17, contro la temibile Diper Jolly Cinquefrondi. All’andata, in terra calabra, la Sicily fu sconfitta al tie-break.

Effe Volley Santa Teresa

Per Nelly Mazzulla un recente passato anche in campo

Nelly Mazzulla, dirigente del club della costa tirrenica ha tracciato un primo bilancio della stagione. Fondamentale l’apporto del coach subentrante, Valerio Vermiglio, nel correggere in corsa alcuni aspetti in grado di far esprimere al meglio il potenziale dell’organico: “È stato un inizio un po’ turbolento. Nelle prime gare abbiamo racimolato soltanto tre punti. Pochissimi gli allenamenti di qualità alle spalle per arrivare poi ben preparati in campo. Fortunatamente siamo cresciuti tantissimo. Le gare sono lo specchio degli allenamenti: se ci si allena bene, si fa poi bene in campo. Bravo a Valerio e bravi gli atleti a seguirlo”.

Il 2022 si chiude con il quarto posto, a -11 da Letojanni ma a -3 da Palermo e Viagrande, in coabitazione con Lamezia. C’è grande fiducia in vista del 2023: “Adesso, la situazione si sta evolvendo nella direzione giusta. Ci ritroviamo a tre punti dalla seconda in classifica e, nel girone di ritorno, ci aspettiamo di accorciare le distanze dal vertice. La prima è abbastanza distante, ma sicuramente cercheremo di raccogliere più punti possibili sebbene adesso – sono convinta – le gare che ci aspetteranno saranno ancora più ostiche. Importante sarà partire col piede giusto già dal prossimo incontro che sarà davvero tosto”.

Autori

+ posts