La Savam Letojanni cede il passo in casa contro il Modica Volley

Savam Costruzioni LetojanniLa Savam Costruzioni Letojanni

Il Modica Volley si aggiudica per 3-1 il match del “PalaBucalo” contro la Savam Costruzioni Letojanni. Eppure i ragazzi di mister Fernando Centonze riescono inizialmente a portarsi avanti nel primo set, ma poi cedono nei successivi. Ad inizio gara Mazza, D’Andrea e Bonsignore si dimostrano bravi a muro e attenti in fase di ricezione. Si parte con un 3 a 0 veloce, il Modica sbaglia parecchie battute e la Savam sfrutta la situazione portandosi subito in avanti.

coach Fernando Centonze

coach Fernando Centonze

Così si arriva sull’11 a 7, coach Bua chiama time-out, ma al rientro padroni di casa vanno sul +8 (20-12), per poi chiudere il set (25-18) grazie ad un diagonale di Mazza e ad uno Bonsignore. Nel secondo i due fratelli Raso, sorretti da Tulone in cabina di regia e da Torre e Chillemi in ricezione e attacco, ingranano la marcia arrivando ad un massimo vantaggio di 5 lunghezze (12 a 7 per i modicani). I locali cercano di riprendersi ma i muri sontuosi del primo set sono solo un lontano ricordo e i ragusani ne approfittano per allungare. Sul 18 a 11 Centonze si gioca la carta Tomasello al posto di Schifilliti. Il Letojanni sembra più pimpante ma è solo un fuoco di paglia, visto che il Modica resiste e con un pallonetto di Tulone e una battuta errata di Boscaini riesce a far proprio il set per 25 a 20. A questo punto, sul risultato di parità, si va al terzo parziale che comincia in equilibrio fino al 4 a 4, quando i letojannesi grazie a 2 ace di Tomasello si portano sul 6 e poi sull’8 a 4. Poi diversi errori dei padroni di casa conducono il Modica a pareggiare i conti (9 a 9) per poi i messinesi sul 12 a 9. Forti a muro e intraprendenti in attacco, i ragazzi di Bua vanno sul 13 a 10 per poi dilagano fino al 22 a 14. Otto punti di distacco che vengono suggellati da un perentorio 25 a 16. Nel quarto ed ultimo parziale gli jonici sembrano rinati, con muri precisi e staffilate diagonali. E invece, dopo un 4 a 0 secco, il Modica riesce a risollevarsi lentamente, andando in vantaggio sul 6 a 4 e poi sull’11 a 8. Da qui in poi un testa a testa (14-14, 15-15, 16-16) fino al 19 a 19. Ma proprio nel momento in cui i locali possono portarsi in vantaggio, due ace di Raso danno il vantaggio ai ragusani sul (21-19), ad un passo dalla vittoria che sopraggiunge dopo due battute sbagliate, una di Mazza e una di Tomasello, un pallonetto di Torre ed un’invasione dei locali che suggellano il definitivo 25 a 21. Sconfitta pesante contro un avversario duro da affrontare che si sapeva che avrebbe messo in difficoltà l’intero scacchiere di Centonze. Adesso gli jonici cercheranno il pronto riscatto contro la Gupe Catania.

Savam Costruzioni Letojanni – Modica Volley 1-3 (25-18; 20-25; 16-25; 21-25)
Savam Costruzioni Letojanni: Bertone 3, Schifilliti 1, Saraceno 1, Fasanaro 2, D’Andrea 12, Boscaini 9, Tomasello 3, Ruggeri L1, Mazza 13, Bonsignore 9, Mastronardo. N.e.: Andronico L2, Venosa. ALL.: Centonze
Modica Volley: Tulone 6, Raso A 12, Raso F 16, Torre 14, Cavalli (L1), Melilli 12, Chillemi 7, Modica. N.e.: Dormiente (L2), Turlà, Sortino, Calabrese. ALL.: Bua
Arbitri: Tanania di Palermo e Galia di Trapani
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti