La Rescifina Messina è campione regionale Under 13 alla bella contro la Fortitudo Ragusa

Rescifina-Ragusa U 13

Con la decisiva gara 3 di finale regionale disputata al PalaTracuzzi è terminato il campionato under 13 femminile. La Polisportiva Giuseppe Rescifina Messina, allenata da Lilia Malaja, dopo aver superato in semifinale la Virtus Augusta si è aggiudicata il titolo regionale al termine di una serie molto combattuta contro la Fortitudo Ragusa.
Vittoria significativa perchè dopo oltre un decennio dall’ultimo successo in campo regionale la Polisportiva Rescifina si è fregiata del titolo nella categoria Under 13 Femminile.

Rescifina U 13

Rescifina U 13

In gara 1 le peloritane si erano rese protagoniste di una gara sfortunata e, dopo aver condotto per gran parte del match, avevano lasciato via libera alle avversarie soltanto negli ultimi secondi (45-47). Gara completamente diversa in quel di Ragusa in cui le ragazze di coach Malaja sfoderano un ottima prestazione conducendo per tutto l’intero arco dell’incontro e riportando la serie in parità (54-62).
Anche gara 3 si è rivelata combattutissima e incerta fino all’ultimo parziale, con le peloritane a rincorrere per oltre metà gara prima di rimontare e sorpassare definitivamente l’ottima squadra iblea (47-41). Si conclude quindi nel migliore dei modi l’annata  per le ragazze delle under 13 della Polisportiva Rescifina che possono anche vantare  l’accesso alla finale del Join the Game fase regionale
a dimostrazione del buon lavoro svolto e consapevoli della bontà della strada intrapresa. Anche il Comitato regionale della Federazione si è congratulato con la società messinese per il brillante risultato raggiunto.

Rescifina-Fortitudo Ragusa 47-41
Rescifina: Torre 4, Montagnino, D’Andrea, Giuffrè, Codagnone 4, Caprì 2, Sorge 4, Rescifina A. 12, Lo Giudice, Rescifina I., Pellicciaro, Denaro 21. All. Malaja Del gruppo hanno fatto parte anche Germana Caratozzolo, Giorgia Cordaro, Chiara Panetta.

La Rescifina Messina Under 13

La Rescifina Messina Under 13

Commenta su Facebook

commenti