La Piero Lepro Group Spadafora inanella l’ennesima vittoria ed ora è in fuga in solitario

L’ottavo sigillo consecutivo in una stagione già di per sé esaltante accresce le quotazioni della capolista. La Piero Lepro Group Spadafora mantiene l’imbattibilità stagionale nella sfida casalinga disputata contro lo Sport Club Gravina, probabilmente l’avversario più in forma del momento in serie C Regionale che inseguiva al secondo posto il team giallonero. Una gara non è mai scontata prima d’iniziare con i ragazzi di coach Luigi Maganza più forti delle avversità e del fatto di dover ospitare la compagine etnea nel proprio campo di via Lavatoi ma a porte chiuse. L’assenza del pubblico amico quindi non ferma gli Spartans che giocano a memoria nel primo tempo, sciorinando ottime trame di gioco e regalando alla storia i due quarti sicuramente migliori della propria stagione, caratterizzati da un efficace gioco di squadra. Cinquanta i punti messi a segno nei primi venti minuti di gioco a fronte di soli ventisei subiti con gli ospiti del tecnico Guadalupi già doppiati sul tabellone a fine primo tempo. Alla ripresa del gioco un breve rilassamento nel terzo quarto fa accorciare le distanze allo Sport Club Gravina che comunque non riesce mai a mettere seriamente paura alla prima della classe. L’ultimo quarto è di pura accademia e controllo per Spadafora che porta a sedici i punti in classifica ed a quattro le distanze sulla seconda in classifica, la Vigor Santa Croce Camerina.

Marco Busco (Spadafora), 18 punti contro Gravina

Marco Busco (Spadafora), 18 punti contro Gravina

Da ribadire la sostanza e la classe di alcuni giocatori fuori categoria come Busco (18), il totem Contaldo (21) e Stuppia (26) mentre a Gravina non basta la serata di grazia del fromboliere Consoli (trentello sfiorato). Grande soddisfazione a fine partita per il coach Maganza che ha espressamente ringraziato i suoi giocatori per la prestazione fornita dopo la difficile settimana vissuta. Ora insieme all’Amministrazione Comunale con in testa il Sindaco Pappalardo si lavorerà per permettere di giocare normalmente il prossimo 20 dicembre a Spadafora contro il fanalino di coda Marsala, altrimenti la società sarà costretta a reperire un nuovo campo, eventualità questa da scongiurare che rappresenterebbe un vero smacco perche per la città di Spadafora perchè la partita del sabato degli Spartans ormai è diventata un appuntamento da non perdere per tutti gli sportivi di fede giallo nera. Nel frattempo sguardi indirizzati alla prossima trasferta proprio sul campo di Santa Croce nel big match del torneo. Un successo porterebbe a sei i punti di margine sul secondo posto e potrebbe chiudere con largo anticipo la corsa promozione per il primo posto.

Piero Leprogroup Spadafora- Sport Club Gravina 87-71
Parziali: 25-11; 25-15; 15-20; 22-25
Pieroleprogroup: Barbera 3, Squadrito, Gerbino, Vento 4, Busco 18, Contaldo 21, Mobilia 9, Stuppia 26, Colosi 2, Molino 4, Nome fermo. All: Maganza
Gravina: Minardi, La Mantia 4, Crisafi 4, Barbera 17, Genovesi 2, Verzì 13, Frazzetto, Paglia 2, Spina, Consoli 27. All: Guadalupi – Spina
Arbitri: Esposito-Attard

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva