La pianista di fama internazionale Gloria Campaner si è esibita presso “Il Circolo”

La pianista di fama internazionale Gloria Campaner durante il concerto di domenica

da sin.: prof. Giuseppe Ramires, ing. Edoardo Milio, la giornalista Lilly La Fauci, l’artista Gloria Campaner, l’ing. Giovanni Miceli.

Domenica 10 febbraio la pianista di fama internazionale Gloria Campaner è stata ospite di una serata organizzata da “Il Circolo” di Messina, con sede in via Garibaldi. La serata è stata aperta dai saluti del vice presidente de “Il Circolo” ing. Giovanni Miceli, del presidente dell’associazione “Vincenzo Bellini” prof. Giuseppe Ramires e del componente del direttivo de “Il Circolo”, nonché organizzatore dell’evento, ing. Edoardo Milio. L’artista Gloria Campaner ha conversato con la giornalista Lilly La Fauci e, durante l’intervista, ha raccontato della sua predilezione per Schumann, suo idolo fin da bambina; ha poi parlato del suo forte legame con Messina, che considera ormai una seconda casa, e del suo ultimo disco, “Home”, uscito lo scorso novembre e presentato durante la serata, con il quale Gloria Campaner sosterrà la Charity Cometa, associazione che aiuta i bambini in difficoltà a trovare un luogo sicuro in cui essere seguiti. La pianista si è quindi esibita, entusiasmando il pubblico dei numerosi presenti con i principali brani tratti dal suo ultimo cd. «Nel mio ultimo disco c’è la mia vita e la mia famiglia – ha spiegato Gloria Campaner – I miei brani rappresentano un concetto di casa non in senso fisico, ma in senso spirituale. C’è differenza, infatti, tra “essere” e “sentirsi” a casa. Per sentirsi a casa, soprattutto quando si viaggia molto, spesso basta un semplice profumo o un oggetto familiare da portare sempre con sé. Ma la nostra prima casa è il nostro corpo ed è fondamentale, per sentirsi sempre a proprio agio, stare innanzitutto bene con noi stessi». La pianista Gloria Campaner è direttrice artistica dell’associazione musicale “Vincenzo Bellini” di Messina.

La giornalista Lilly La Fauci intervista la pianista Gloria Campaner

Curriculum della pianista Gloria Campaner. Veneziana, classe 1986, a soli 5 anni ottiene la prima di oltre venti vittorie in concorsi pianistici nazionali ed internazionali, tra cui l’International Ibla Grand Prize 2009, la Medaglia d’Argento al II Concorso Internazionale Paderewski di Los Angeles e una “Fellowship” del Borletti Buitoni Trust 2014 (prima pianista italiana a ottenere questo riconoscimento). Nel 2009 viene nominata Ambasciatore Europeo della Cultura (2010-2011) e nel 2011 viene invitata al Quirinale dall’allora Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano per la Giornata Internazionale della Donna. Nell’estate 2017 è stata “artista in residenza” al Festival di Marlboro (USA) di Mitsuko Uchida. Da gennaio 2018 è Direttore artistico dell’Associazione Musicale Vincenzo Bellini di Messina. Gloria Campaner svolge regolare attività concertistica presso rinomate istituzioni e festival italiani quali Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, MiTo SettembreMusica, Società del Quartetto di Milano, Festival di Brescia e Bergamo, Ravello Festival, mentre all’estero suona in prestigiose sale come Carnegie Hall di New York, Disney Hall di Los Angeles, Kioi Hall di Tokyo, Salle Cortot di Parigi, Wiener Saal di Salisburgo. Il suo terzo disco intitolato “Home”, inciso per Warner Classics e interamente dedicato a Robert Schumann, è stato pubblicato a novembre 2018.

 

Commenta su Facebook

commenti