La Phoenix conquista il “Rally Event”. A Letojanni l’impresa su strade impraticabili

PhoenixGiuseppe e Andrea Nucita

I fratelli Giuseppe e Andrea Nucita, su Ford Fiesta R5, portano alti i colori della scuderia peloritana dei Phoenix conquistando la decima edizione del “Rally Event” città di Leojanni.

Nucita

I fratelli Nucita in posa la loro mamma

Piazza d’onore per Danilo Novelli, Bologna e Miuccio, che vincono le rispettive classi. L’evento dei motori, caratterizzato dalla pioggia che ha costretto gli organizzatori ad annullare due prove speciali, inoltre era valevole per il campionato regionale rally. I due portacolori del sodalizio jonico hanno dominato la gara imponendosi in cinque dei sei tratti cronometrati regolarmente disputati, stracciando i propri avversari grazie ad un ritmo straordinario. Gli stessi fratelli Nucita hanno dichiarato: “Siamo felici di aver vinto per la seconda volta davanti al nostro pubblico. Non è stato assolutamente semplice visto l’impraticabilità delle strade. Per fortuna abbiamo beneficiato di un mezzo formidabile con il quale abbiamo trovato subito un ottimo feeling”. Mentre Novelli e Messina hanno ottenuto un ottimo risultato, è andata peggio all’austriaco Zweibrot, coinvolto in una uscita di strada sulla sesta “piesse”. Tra le 4×4 su Peugeot 207 super 2000 ha invece visto il traguardo Ivan Romeo e Stefano Cacciola, rallentati però da una pesante penalità di cinque primi che li ha relegati in 25ª posizione assoluta. Tra i veterani della gara jonica ottima la gara di Fabio Bologna e Michele Castelli, su Renault Clio gruppo A in decima posizione assoluta, mentre Paolino Fragale e Agatina Triolo su Peugeot 106 di gruppo A hanno conquistato il 14° posto assoluto, precedendo i compagni di scuderia Francesco e Jessica Miuccio, vincitori della classe N3 su Renault Clio. Giuseppe Crupi e Angelo Santisi hanno raggiunto il traguardo su Peugeot 106 Kit, concludendo in terza posizione di classe K10.

Classifica Generale: 1 Nucita-Nucitaa Ford Fiesta R5 in 34’26”,3; 2 Novelli-Messina Ford Fiesta R5 a 37”,4; 3 Angelucci-Cambria Ford Fiesta R5 a 1’21”,5; 4 Rizzo-Pittella Peuugeot 207 Super 2000 a 1’30”,3; 5 Mirabile-Calderone Skoda Fabia Super 2000 a 1’45”,9; 6 Mistretta-Stassi Renault New Clio Gruppo R a 1’57”,9; 7 Galipò-Pintaudi Peugeot 207 Super 2000 a 2’12”,6; 8 Bruno-Giacobbe Renault New Clio Gruppo R a 2’25”,0; 9 Coriglie-Grilli Peugeot 106 Gruppo A a 2’26”,4; 10 Bologna-Castelli Renault Clio Williams Gruppo A a 3’20”,5.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva