La Pgs Luce batte il Mortellito e si porta ad un solo punto dalla vetta

Pgs Luce

Era l’incontro di cartello della settima giornata del campionato di C2 trattandosi delle due squadre seconde in classifica; ne è uscita vincente la Pgs Luce che anche questa volta è riuscita a far valere il fattore campo imponendosi nettamente sul Mortellito. Gran prestazione dei ragazzi di mister Sebastiano Costa, che hanno confermato i progressi nel gioco già fatti vedere nell’ultima gara ed una buona tenuta atletica. I padroni di casa hanno la fortuna di sbloccare la partita già al 5′ con il pivot Fabio Di Nuzzo che sfrutta una ripartenza nata da una palla recuperata a seguito di un calcio di punizione degli avversari. Al 15′ il raddoppio con l’esterno Ettore Giliberti freddo nel trafiggere il portiere in uscita. Gioca bene la Luce e tiene in mano il pallino del gioco orchestrato dal centrale Valerio Bucca, vero e proprio allenatore in campo e leader indiscusso della squadra. Tuttavia, al 20′ il Mortellito accorcia le distanze con una giocata di Miragliotta al quale, nonostante la difesa fosse piazzata, viene concesso lo spazio giusto per dribblare nel corridoio centrale del campo e tirare in mezzo ad una selva di gambe, che coprono la visuale del portiere Simone Fiumara. È il momento migliore degli ospiti, certamente dotati di giocatori dall’elevato tasso tecnico e dalla grande esperienza. Ma proprio mentre è nell’aria il pareggio del Mortellito, al 25′ giunge il gol della Luce su una punizione concessa per un fallo procuratosi da Fabio Di Nuzzo. Il tiro vincente è di Antonio Costa che riesce ad aggirare una barriera probabilmente non ben posizionata dal portiere avversario. Si va al riposo con il risultato di 3-1 per i padroni di casa.

Antonino Costa, autore di una doppietta

Antonio Costa, autore di una doppietta

Nella ripresa, come era logico aspettarsi, il Mortellito attacca in maniera decisa creando qualche situazione di pericolo per la porta avversaria, ma la sensazione complessiva è che l’impianto difensivo della Luce regga bene e che le ripartenze dei vari Giliberti, Costa e Giunta possano fare molto male.  In occasione di una di queste il giocatore del Mortellito, Massaro, commette un fallo da dietro nei confronti di Giliberti al limite dell’area di rigore ed, essendo già stato precedentemente sanzionato, viene espulso per somma di ammonizioni. Sulla punizione, uno schema della Luce sfrutta la superiorità numerica e porta Antonio Costa a segnare a porta vuota la sua personale doppietta. Si tratta della marcatura che pone i padroni di casa in una condizione di definitiva serenità utile per gestire la prosecuzione di gara senza eccessivi affanni. Solo a pochi minuti dalla fine il Mortellito si fa sotto con la seconda rete di Giuseppe Miragliotta, ancora su iniziativa personale, dopo la quale non succede altro sino al fischio finale che sancisce la vittoria della Pgs Luce con il risultatato di 4-2.  In virtù di questo successo la Pgs Luce sale a quota 16 punti, e rimane seconda solitaria in classifica ad una sola lunghezza di distanza dalla capolista Aci Platani, fermata sul pari dal Campogrande. Si tratta di una posizione di classifica che ad inizio stagione nessuno aveva preventivato, ma che non fa esaltare troppo mister Sebastiano Costa, comunque soddisfatto per la prestazione: <<Abbiamo giocato bene e vinto meritatamente contro avversari di alto livello. Sono contento per il modo con cui i ragazzi hanno gestito le fasi più delicate della partita e per l’equilibrio e la personalità dimostrata. Vogliamo proseguire così, ma senza guardare la classifica>>.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com